ESCLUSIVA - Mister Cari promuove la Casertana: "Che carattere a Fondi, merita i playoff. E se quattro anni fa..."

L'allenatore laziale era in tribuna sabato al 'Purificato'
21.03.2017 11:00 di TC Redazione   Vedi letture
Mister Cari
© foto di Luigi Gasia/TuttoLegaPro.com
Mister Cari

Ha assistito a Fondi-Casertana in compagnia di un collega e amico come Franco Villa. Marco Cari sabato è rimasto positivamente impressionato dalla prova dei rossoblù. “Pensavo non riuscissero a farcela – ci ha confidato – perché dopo il pareggio del Fondi mi sarei aspettato un arrembaggio dei padroni di casa. E invece la Casertana ha mantenuto la calma, è riuscita a tornare avanti con un contropiede da manuale del calcio e direi che ha vinto con merito. Era la prima volta che la vedevo ma mi ha fatto una buona impressione. Hanno idee e giocatori al posto giusto. Un attacco ben assortito, difesa piuttosto compatta e un portiere esperto che fa la differenza. Bravi”.

Playoff alla portata dei campani?

“Qualcuno ad inizio anno ha inserito la Casertana nel gruppo della lotta per non retrocedere. Col passare delle partite hanno fatto ricredere gli scettici e ora con merito sono a centroclassifica. Io dico che i playoff li meritano e continuando così potrebbero anche raggiungere un piazzamento interessante nella griglia finale. Il successo di Fondi ha ormai archiviato la salvezza e di questo passo con tante altre partite da giocare possono veramente migliorare la classifica”.

Una squadra con tanti tifosi al seguito fa bene al calcio.

“Parliamo di una piazza come Caserta che è ambitissima da molti tecnici. Vi dirò di più. Quattro anni fa incontrai l’allora presidente Lombardi all’uscita di Frosinone. Ci incontrammo per capire se ci fossero i presupposti per una collaborazione. Poi presero un’altra direzione e non se ne fece più nulla. Mi sarebbe piaciuto allenare a Caserta perché conosco l’ambiente e c’è tanto calore e passione. I tifosi della Casertana possono essere l’arma in più di questo finale di stagione. Trasmettendo l’entusiasmo alla squadra potranno chiudere in bellezza”.