FINALE PLAYOFF - Un ex Casertana regala la B al Cosenza

16.06.2018 22:43 di Antonio Papale  articolo letto 1502 volte
Piero Braglia
© foto di Giuseppe Scialla
Piero Braglia

Nella serata di sabato, allo stadio Adriatico di Pescara, si è giocata la finale dei playoff tra Siena e Cosenza. All'inizio partita equilibrata col Cosenza che al 22' ci ha provato con D'Orazio ma Pane ha risposto. Al 35' vantaggio calabrese con Bruccini che di giustezza infila Pane dopo una bella azione di Tutino. Poco prima della fine del primo tempo, tiro di Mungo che si spegne di poco fuori. La ripresa parte col botto con Tutino che si invola e dal limite tira una gran botta batte Pane. Il Cosenza a questo punto vede la B. Il Siena ci prova pure ma non riesce a rendersi pericoloso. Al 27' errore di Camigliano poi Dermaku atterra Marotta che realizza il conseguente rigore. Al 31' Tutino scivola a pochi passi da Pane e vanifica il pallone che poteva chiudere il match, che viene chiuso da Baclet al 42' su assist di Palmiero. E per poco Calamai non fa poker. E così il Cosenza corona il suo sogno di tornare in B dopo 15 anni e per Braglia è record, visto che si tratta della sua quarta promozione dopo Catanzaro, Pisa e Juve Stabia. Oltre a Baclet, festeggiano altri 2 ex Casertana: Idda e Ramos.