IL PUNTO - Foggia vicinissimo alla B, il Matera vede il podio, Siracusa quarto, colpi playoff di Andria e Paganese. Balzo salvezza della Reggina. Ecco la classifica aggiornata

 di Antonio Papale  articolo letto 1276 volte
pallone Lega Pro
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
pallone Lega Pro

Nella giornata della domenica delle palme, si è giocata la quintultima giornata del girone C che ha regalato emozioni e spettacolo a tutti i tifosi. Il Foggia batte altri 3 colpi verso la B a Caserta con una doppietta di Mazzeo e la rete di Di Piazza. Il Lecce risponde con 3 gol al Taranto con Lepore, Torromino e Doumbia. Il Matera con un'autorete di Liviero e Carretta ribalta la Juve Stabia illusa da Marotta e raggiunta al quarto posto dal Siracusa che espugna Cosenza con De Silvestro e Azzi, inutile il rigore di Baclet. A Francavilla il derby parla Andria con Cianci e Croce, mentre una doppietta di Reginaldo fa volare la Paganese ad Agrigento dove è inutile la rete di Salvemini. 1-1 in Vibonese - Catania con Viola e Barisic e in Fondi - Messina con Giannone e rigore di Milinkovic. La Reggina vede la salvezza grazie a Kosnic che condanna il Catanzaro. Infine, Genchi ed Esposito fanno il pari tra Monopoli e Melfi.

Classifica (Taranto - Paganese 19/4 ore 14,30):

Foggia 77

Lecce 71

Matera 60

Juve Stabia e Siracusa 54

Virtus Francavilla 50

Cosenza 48

Casertana (-2), Paganese (-1) e Fidelis Andria 45

Catania (-7) 43

Fondi (-1) 42

Messina 39

Reggina 38

Akragas 35

Monopoli 34

Catanzaro 32

Vibonese 31

Taranto 30

Melfi (-1) 28