Catanzaro, discreto campionato nonostante le tante problematiche vissute

20.12.2017 18:28 di Antonio Papale   Vedi letture
Catanzaro
Catanzaro

Il Catanzaro che sabato verrà a Caserta è una squadra che, in questi primi mesi di stagione, ha vissuto tante problematiche, prima fra tutto il money gate (esauritasi da pochissimo), ma che sta facendo un discreto campionato, stazionando in zona playoff, soprattutto grazie al rendimento ottenuto al Ceravolo, mentre in trasferta ha ottenuto solo 7 punti, penultimo rendimento del girone, superiore solo all'Akragas. A metà girone di andata, vista la crisi di risultati, il presidente Noto (capace di salvare il club dal fallimento) ha esonerato Erra con Dionigi che, pian piano, sta dando la sua impronta alla squadra.

Tra i pali c'è capitan Nordi, affiancato da Marcantognini. In difesa, c'è tanta esperienza con giocatori come Sirri, Di Nunzio e Marchetti e giovani come Riggio e Imperiale.

A centrocampo, squalificati Onescu e Marin, il compito di dettare i tempi toccherà a Maita con Van Ransbeeck e Benedetti al suo fianco.

Davanti, fuori Cunzi, Letizia e Infantino, c'è il giovane Lukanovic insieme a giocatori tecnici come Falcone e Kanis.