Cavese, metelliani in ripresa dopo una brutta partenza

I blufoncè dopo una brutta partenza puntano al sorpasso sui falchetti
16.10.2019 13:53 di TC Redazione   Vedi letture
Cavese
© foto di Giuseppe Scialla
Cavese

Due punti: esigua la distanza che divide in questo momento Casertana e Cavese.

Nonostante almeno tre sconfitte decisamente pesanti (la differenza reti recita -10), la squadra di Campilongo si mantiene sulla scia di quella di Ginestra che vorrà di certo tornare alla vittoria al più presto, e la prima occasione capiterà proprio domenica in questo derby tutto campano.

I padroni di casa conteranno sul buon momento dell’attacco che ha risolto l’ultima partita in trasferta a Rende. Reparto offensivo fino ad ora trascinato dal bomber Germinale coadiuvato dalle validissime ali offensive Di Roberto e Sandomenico, con alle spalle a disposizione un trequartista temibile come Russotto che può vantare un curriculum di ben cinquanta gol da professionista di cui due siglati con la selezione nazionale U21.

Casertana orfana di Zito che non deve farsi distrarre dalle questioni extra-calcistiche (siamo tutti in attesa della conferenza stampa di Floro) ma agguantare ad ogni costo una vittoria in una gara sentita per ridare slancio all’ambiente in chiave futura.