Dalla Calabria a una calabrese: ecco la Vibonese di Modica

19.02.2020 15:23 di Luca Petrone   Vedi letture
© foto di Antonio Abbate/TuttoLegaPro.com
Dalla Calabria a una calabrese: ecco la Vibonese di Modica

Dopo il pari col Catanzaro, si riparte subito da una nuova calabrese: la Vibonese di mister Modica. Stavolta la Casertana avrà il fattore campo a favore (se di fattore campo si può parlare, viste le condizioni del Pinto) e proviene finalmente da un risultato utile e piuttosto prezioso, 1 punto strappato al Ceravolo. Le protagoniste della prossima sfida sono due squadre unite da una classifica deludente (solo un punto a distanziarle) e dalla voglia di rientrare nella zona playoff. Analizziamo nel dettaglio la rosa degli ospiti:

A spingere sulla fascia difensiva sinistra nel 4-3-3 offensivo c’è Tito, ex della gara, già autore di 4 assist in stagione. Il reparto difensivo è completato da una coppia di centrali giovane come Redolfi e Altobello. Centrocampo orfano di Prezioso, accasatosi recentemente a Cosenza, che diventa forse dunque il settore più debole della squadra. L’attacco c’è e si fa sentire: la qualità di Taurino ed il Killer instinct di Bubas (9 gol sinora), coadiuvati dalle ottime sorprese Bernardotto ed Emmausso, hanno contribuito alla straordinaria prolificità dell’attacco della Vibonese, addirittura il terzo del girone dopo i mostri sacri Reggina e Bari.

Massima attenzione a non concedere occasioni, e soprattutto massimo impegno per sbloccare la gara saranno le chiavi per portare a casa i primi 3 punti dopo tempo immemore contro una avversaria pericolosa per la classifica.