Paganese, l'obiettivo resta sempre lo stesso

I liguorini hanno un solo obiettivo
28.11.2019 13:12 di Antonio Papale   Vedi letture
Paganese
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Paganese

Dopo l'eliminazione dalla coppa Italia di serie C per mano del Catanzaro, domenica per la Casertana sarà tempo di rituffarsi sul campionato perché nessuno aspetta. E domani di fronte ai falchetti c'è la Paganese, per un altro derby dalla valenza fondamentale per il raggiungimento di una salvezza anticipata. I liguorini, dopo la retrocessione sul campo e la riammissione attraverso i tribunali, hanno deciso di confermare mister Erra, tra l'altro ex dell'incontro, che bene aveva fatto nella fase finale dello scorso anno. Quest'anno i salernitani sono partiti discretamente, poi sono rientrati nei ranghi e oggi, con una partita in meno, stanno lottando per l'obiettivo stagionale di salvarsi in anticipo.

Passando in rassegna l'organico, bisogna dire che, per evitare quanto accaduto lo scorso anno, il presidente Trapani ha deciso di allestire una squadra a metà tra giovani ed esperti. Tra i giovani abbiamo Sbampato, Acampora, Alberti, mentre tra i giocatori un po' più esperti abbiamo Calil, Scarpa, Bramati e Stendardo.