Paganese, salvezza e valorizzazione dei giovani sono gli obiettivi prioritari

29.03.2018 18:46 di Antonio Papale  articolo letto 476 volte
Paganese
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Paganese

La Paganese che la Casertana si ritroverà al Torre è una squadra che ha vissuto tante vicissitudini all'interno di questo campionato, soprattutto di carattere tecnico con 3 allenatori che si sono alternati nel corso della stagione sulla panchina azzurrostellata. Matrecano si è arreso dopo una giornata, poi è toccato a Favo che ha guidato la squadra fino a poche settimane fa, quando è stato sostituito da De Sanzo. L'obiettivo comunque non cambia, cioè quello di raggiungere la salvezza, con o senza playout, e quello di valorizzare i giovani presenti all'interno dell'organico. Pochi sono i calciatori esperti, a partire dal fantasioso Cesaretti e dall'ormai quarantenne capitan Scarpa, che è il capocannoniere della squadra ed è anche in dubbio per il match del Torre per problemi fisici.