Campilongo: "Partita difficile contro una squadra organizzata. Castaldo giocatore oltre categoria. E sull'esperienza sulla panchina rossoblù...."

A poche ore dal derby con la sua ex Casertana, il tecnico della Cavese analizza tutti i temi del match
19.10.2019 12:23 di Antonio Papale   Vedi letture
Salvatore Campilongo
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Salvatore Campilongo

Giornata di conferenza stampa pre partita anche per la Cavese. Ad intervenire ai microfoni dei giornalisti presenti mister Salvatore Campilongo, tra l'altro ex dell'incontro sotto avendo avuto esperienze in rossoblù sotto più vesti, che ha dichiarato: "Bisogna pensare una partita alla volta. Pensiamo a domani, poi a Potenza. Formazione? Abbiamo provato diverse soluzioni. Casertana squadra organizzata molto quadrata, ben allenata e con un calciatore come Castaldo fuori categoria. Hanno un buon attacco. Uno è alto e forte fisicamente, l'altro attacca gli spazi. Non penso sia decisiva in caso di vittoria. A Rende abbiamo vinto pur non giocando bene, ma sono contento per l'impegno che ha mostrato. Approccio in sordina, non mi piace. Poi nel secondo tempo danno qualcosa in più. Sandomenico sta meglio, si sta allenando ma non è al top. I tifosi sempre eccezionali per le opere umanitarie. Domani sarà una battaglia. Rieti? Negli ultimi anni è successo di tutto. Bisogna sempre monitorare le situazioni difficili, altrimenti si falsano i campionati. L'esperienza di Caserta? Molto piacevole, avevo una buona squadra, peccato per i playoff sfiorati. Domani deve essere una festa di sport, peccato non ci siano i tifosi rossoblù."