D'Agostino e il futuro della Casertana: "Esposito mi piace, resterà con noi anche l'anno prossimo. La vetta? Abbiamo avuto troppi problemi. Domenica occhio alla Reggina"

Il patron parla dell'immediato presente ma anche della Casertana che verrà
14.12.2018 16:00 di TC Redazione   Vedi letture
Il presidente D'Agostino
© foto di Giuseppe Scialla
Il presidente D'Agostino

In una intervista alla radio calabrese Reggio Più, il Presidente della Casertana ha parlato del momento rossoblù, del futuro e anche di Lega Pro.

IL PRESENTE - “Siamo una squadra nuova per otto undicesimi, infortuni e squalifiche ci hanno penalizzato non poco. I cinque-sei punti che ci mancano sono frutto di queste difficoltà. Aggiungiamoci che la Juve Stabia sta facendo un campionato a sé, ecco spiegato il gap. Merito a loro perché hanno costruito qualcosa di veramente bello e importante”.

LA LOTTERIA – “I playoff sono sempre una lotteria e ultimamente sta vincendo molto spesso la squadra meno favorita. Non sarà facile vincerli e ci proveremo. Noi come tutte le altre squadre che non riusciranno ad arrivare al primo posto”.

MISTER FUTURO – “Raffaele Esposito è un profilo che mi piace. E’ giovane, cresce bene, ci credo molto sia per quest’anno e anche per l’anno prossimo. Ripeto sia per quest’anno che l’anno prossimo”.

LA REGGINA AL PINTO – “Favoriti? Non direi. Non attraversiamo un momento positivo viste le tante assenze. La Reggina è una squadra grintosa che non si arrende mai. Una squadra di carattere e mi piace”.

LA NUOVA LEGA PRO – “C’è bisogno di nuove regole per evitare il bagno di sangue estivo, le penalizzazioni e tutte le problematiche amministrative. Confidiamo molto in Gravina, nella riforma dei campionati. Servono regole ad hoc, giuste per tutti. Se non sei in regola non puoi neppure partire, non devi assolutamente partecipare al campionato”.