Fontana" Ci sono mancate le energie". Santoro: "Serve maggiore cinismo"

10.10.2018 00:30 di Fabrizio Menditti  articolo letto 671 volte
Mister Fontana
© foto di FONDI-CASERTANA
Mister Fontana

La Casertana perde 0-2 contro la Juve Stabia, uscendo cosi, purtroppo dalla coppa Italia di lega pro. Una Casertana che ha attuato un po' di turnover ma che ha comunque ha mostrato delle buone trame di gioco, in grande spolvero Santoro autore di una prestazione molto buona. Peccato per i ragazzi di mister Fontana che  hanno provato anche a vincere questa partita ma un po' di sfortuna e un po' il campo in condizioni non perfette hanno fatto si che i giocatori rosso blu non riuscissero a dare il massimo. A fine partita, ecco quali sono state le parole di Fontana: "siamo andati sotto nei supplementari, e sono mancate le energie per provare a vincere la partita. I numeri dicono che prendiamo troppi goal, dobbiamo riflettere su questa, in questo momento non c’è nessun reparto che mi preoccupa, oggi abbiamo preso un goal per un nostro errore, probabilmente la poca lucidità ci ha penalizzato. I ragazzi mi sono piaciuti finché c'erano le forze. Oggi è mancata la forza li in avanti, Chiacchio  ci ha provato ma lui è arrivato a questa partita dopo che domenica ha giocato 90 minuti con la Beretti. La sconfitta non credo passi inosservata, però bisogna anche ragionare su come è andata la partita. Fabio è un grandissimo amico ed è stato bello affrontarlo, sapevamo che la Juve Stabia era in forma". Ecco, invece, quali sono state le parole di Santoro:  " il rammarico più grande è perdere perché secondo me oggi il risultato è bugiardo. Sicuramente quando si prende goal non è colpa solo dei difensori ma di tutta la squadra. Noi cerchiamo di allenarci il più possibile per arrivare pronti alla partita. Dobbiamo cercare di essere più cinici sotto porta. Sabato sarà una partita molto importante, daremo il massimo per cercare di battere il Catania; con l'arrivo di Vacca e D’Angelo sicuramente  posso imparare molto da loro".