Fontana: "Dobbiamo migliorare ancora tanto. Livorno ottima squadra e metro per misurare le nostre ambizioni"

03.08.2018 17:33 di Antonio Papale  articolo letto 496 volte
Gaetano Fontana
Gaetano Fontana

A poche ore dalla partenza per il ritiro in vista della gara di Livorno, in casa rossoblù si è presentato ai microfoni dei giornalisti presenti mister Gaetano Fontana che ha dichiarato: "Questa è una fase di costruzione perché il lavoro è ancora tanto. Le partite importanti sono quelle ufficiali dalle quali si traggono le dovute indicazioni. Col Picerno cose positive e negative su cui lavorare. Livorno premio per noi contro una grande squadra. Vogliamo vedere a che punto siamo contro una squadra di categoria superiore. Scelte ancora una volta obbligate, ma non mi piango addosso. I ragazzi stanno lavorando oltre le aspettative e sinora non ho notato sbavature negli atteggiamenti. La cosa importante è la disponibilità, riguardo i giovani. Ringrazio chi ci ha lavorato come Esposito e Santonastaso. I giovani bravi a mettersi a disposizione. Ci sono giocatori importanti nel Livorno. Sono destinati a far bene. Ho una stima profonda per Lucarelli, vuole dimostrare di essere all'altezza nella sua città. Vincere non è semplice per nessuno, il ripescaggio del Catania potrebbe togliere una concorrente. Non amo creare false aspettative. A bocce ferme tutto è possibile. Credo che ho trovato una società con dei ruoli prestabiliti, lascio fare il mercato alla società. Non è facile arrivare a determinati obiettivi. Ho espresso il mio pensiero in base alla struttura della squadra. Ad oggi, ho 3 giocatori importanti davanti. Oggi non penso ai cambiamenti."