Gennaro Monaco e la lotta promozione: "Juve Stabia con la B in pugno. Catania favorita per i playoff ma la Casertana ha tutto per arrivare fino alla fine"

12.02.2019 11:55 di TC Redazione  articolo letto 1374 volte
Gennaro Monaco
Gennaro Monaco

Ha assistito domenica con molto interesse a Catania-Casertana il doppio ex Gennaro Monaco. Per lui cuore diviso a metà e dai microfoni di Stereo 5 tv per Zona Calcio ha commentato così il 3-0 etneo: “Dopo un primo tempo combattuto si è assistito ad una ripresa completamente diversa. Il Catania ha cambiato marcia perché ha giocatori in grado di farlo. Dopo il gol di Carriero non c’è stata più partita. In questo momento la Casertana paga le assenze e al minimo errore viene punita. Il Catania comunque come rosa è la più forte di questo girone”.

Ai campani restano solo i playoff da centrare con un piazzamento in classifica che si spera possa essere il più in alto possibile. L’ex difensore ammette: “La Casertana ha giocatori esperti abituati a vincere, un po’ come il Cosenza lo scorso anno. La B? Dipende dalla Casertana e da come arriverà ai playoff. Se davvero vorrà fare il salto di categoria dipenderà tutto dai falchetti”.

Come il Catania anche la Casertana ha incontrato più di una difficoltà. Solo colpa di tutti gli infortunati? Monaco risponde così: “Chiedetelo a Fontana cosa non ha funzionato. Io sinceramente non lo so perché non vivo la realtà di Caserta e non mi permetto di dare giudizi. Non significa che le colpe sono del tecnico, sia chiaro, ma se i risultati non arrivano qualcuno dovrà pur dare una spiegazione. Esposito è stato il degno erede perché lavora da tre anni in società e chi meglio di lui conosce determinate dinamiche. Ritengo sia stata la scelta giusta anche più di un nuovo allenatore che sarebbe potuto subentrare”.

Ormai si sta delineando la classifica con la Juve Stabia che ha la promozione in pugno. “Non credevo, sono sincero, che le vespe potessero farcela. La sorpresa capace di sbaragliare squadre che avevano investito tantissimo. Merito del gruppo e di un tecnico preparato come Caserta. La Juve Stabia è irraggiungibile e il primo posto non glielo toglie più nessuno. Il gruppo è talmente forte mentalmente hanno la forza per vincere contro chiunque”.  

E in chiave playoff chi potrebbe essere favorita per entrare in B dalla porta secondaria? “Il Catania è la favorita perché è fortissima in ogni reparto ma come dicevo prima se la Casertana si farà trovare pronta potrà davvero avere un ruolo da protagonista”.