Ginestra: "Bari squadra fortissima. Ecco le armi per batterla"

Il tecnico rossoblù analizza i temi che precedono il match col Bari
14.12.2019 12:28 di Antonio Papale   Vedi letture
Ciro Ginestra
© foto di Giuseppe Scialla
Ciro Ginestra

A poche ore dal match con il Bari, in sala stampa si è presentato ai microfoni dei giornalisti presenti mister Ciro Ginestra che ha dichiarato: "Valutiamo Laaribi che ha preso una botta. Non è niente di grave, vediamo. Chiarisco l'equivoco successo con i tifosi dell'Avellino. Mi dispiace, ma preferisco chiarire. Devo ringraziare Capuano. Il Bari è una squadra fortissima, partita molto difficile, 13 risultati utili, squadra di qualità ma possiamo far bene così come a Terni. Abbiamo vissuto la settimana con entusiasmo. Faremo fatica se non avremo la giusta capacità di soffrire. Zito è indispensabile perché quando attacca fa male. Se ti lasciano spazio sul lato o sulla mediana può far male. Sicuramente domani è un banco di prova importante per crescere. Chiedo sempre la prestazione. Mi aspetto una gara di equilibrio, ora è arrivato il momento di mettere i tasselli a posto. Se usiamo cattiveria, possiamo far bene col Bari. Non avessimo perso con la Paganese, non avremmo giocato così e vinto a Terni. Se fai la prestazione giusta domani, ti avvicini alla salvezza. Bisogna reggere questo urto pesante. Dipendiamo da noi stessi all'80%. Domenica abbiamo vinto per un episodio. Con la Paganese perso per gli episodi. Approccio fondamentale. Su 26 giocatori, abbiamo 13 under. Banco di prova importante contro giocatori che lo scorso anno erano a San Siro. Sono fiducioso. Se facciamo la partita perfetta, possiamo battere anche il Bari. Mi aspetto una grande mano dai tifosi, soprattutto nei momenti difficili. Il presidente vuole vincere sempre e si merita una soddisfazione del genere. Nel calcio non vincono i nomi, ma il gruppo. "