Ginestra: "Porte chiuse sconfitta per il calcio. Catania squadra di qualità con tanta voglia di rivalsa. E sulla formazione...."

Il tecnico rossoblù in conferenza stampa analizza i temi della trasferta di Catania
23.11.2019 11:16 di Antonio Papale   Vedi letture
Ciro Ginestra
© foto di Andrea Rosito
Ciro Ginestra

A pochi minuti dalla partenza per Catania, solita conferenza stampa del sabato in casa rossoblù. Ad intervenire è mister Ginestra che ha dichiarato: "Sicuramente non è un clima abituale, è una sconfitta per il calcio, però affronteremo una squadra forte e di qualità. Andremo lì per cercare la prima vittoria esterna. Bisogna trovare le motivazioni dentro quando si gioca a porte chiuse. Al di là di tutto dobbiamo fare la nostra partita. In base a varie situazioni, scelgo la formazione. Laaribi e Zito ci danno maggiore qualità. Cambiano spesso modulo ma noi abbiamo preparato la partita su più aspetti tattici. A livello morale, la vittoria di domenica ci ha dato fiducia. Dobbiamo allungare quanto più possibile la striscia positiva. Lodi? Ha tanta qualità, ma non c'è solo lui. Se ha giocato tanti anni in serie A significa qualcosa. Vogliono tirarsi fuori dal momento negativo, hanno qualità fuori categoria. La mia paura è per la mia squadra che potrebbe non interpretare la gara col giusto atteggiamento. Non dobbiamo farli giocare come vogliono loro. La coppa Italia incide. Amo vincere. Devo valutare tutto, prima penso al Catania poi la coppa ed infine la Paganese. L'anno scorso abbiamo virato a 23 punti, ora siamo a 21 e vogliamo far meglio soprattutto perché mancano 4 partite. Scommesse? Vicende brutte, nella vita credo che chi sbaglia deve pagare."