Ginestra: "Rende da affrontare con concentrazione. Mercato chiuso, a meno che.... E su Castaldo...."

A poche ore dal primo match interno della stagione, mister Ginestra si è presentato davanti ai microfoni dei giornalisti presenti per analizzarne tutti i temi
31.08.2019 17:48 di TC Redazione   Vedi letture
Ciro Ginestra
© foto di Andrea Rosito
Ciro Ginestra

Ecco il riassunto della conferenza stampa di mister Ginestra alla vigilia dell’attesissimo esordio casalingo contro il Rende:

Mister domani c’è la prima in casa, quanto è importante provare a vincere per poter riscattare Potenza e dare una soddisfazione ai tifosi?

Sicuramente fa piacere giocare in casa ma noi le prepariamo tutte per vincere, speriamo di ripagare i tifosi anche con una buona prestazione. Ovviamente tireremo le somme dopo la partita

Ci sono state diverse novità in settimana con dei nuovi arrivi e con l’episodio negativo di Lame, che Casertana possiamo aspettarci? 

Speriamo che Lame possa riprendersi presto, è un ragazzo serio e colgo l’occasione per salutarlo. Sono arrivati giocatori forti, eravamo già competitivi e adesso lo siamo ancora di più.

Opinioni sul Rende?

Ho visto tutte le loro amichevoli precampionato ed anche domenica scorsa non meritavano di perdere, sono una squadra giovane che corre parecchio. Sarà una partita difficile se non approcciata bene.

Negli ultimi giorni tanti addetti ai lavori hanno collocato la Casertana addirittura tra le squadre di vertice, è possibile pensare di alzare l’obiettivo minimo stagionale?

Penso che ogni squadra abbia il proprio obiettivo, il nostro è di mantenere la categoria. Fa piacere essere collocati in alto ma esiste solo il campo e ogni posizione bisogna guadagnarsela.

Quanto è forte il rammarico per non aver strappato nemmeno un punto a Potenza? La squadra come ha reagito?

Ne ho sentite tante questa settimana. Io la gara l’ho rivista tre volte, prima del gol Crispino non aveva fatto parate. Noi potevamo andare in vantaggio diverse volte.

Settimana scorsa parlando di mercato hai detto che il direttore sapeva cosa mancava alla squadra e stava lavorando per completarla, adesso il mercato è chiuso?

Jacopo Silva va a completare il reparto difensivo che era incompleto, se possono arrivare giocatori bravi perché no, ma al momento non c’è urgenza.

Cos’è che sta limitando Castaldo?

Non sono d’accordo con chi dice che sta attraversando un momento negativo, a Catanzaro ha preso un palo. Sono state due gare difficili e ha pagato quello ma Castaldo è un giocatore che i gol li farà sempre.

Paparusso può essere impiegato anche come esterno di difesa?

Paparusso è un giocatore di gamba che può ricoprire tutti i ruoli della fascia, spero di avere tutti disponibili al più presto e sono contento di avere questa rosa a disposizione.

Luca Petrone