Gragnaniello: "Coppa Italia da non snobbare. Lavoro la migliore medicina. La mia partenza? Vi spiego come sono andate le cose"

 di Antonio Papale  articolo letto 258 volte
Raffaele Gragnaniello
© foto di Giuseppe Scialla
Raffaele Gragnaniello

A poche ore dal match con la Paganese valevole per gli ottavi di Coppa Italia, in casa rossoblù ha parlato Raffaele Gragnaniello che ha dichiarato: "Sono felice, perché si è chiusa in maniera sbagliata l'ultima esperienza. Volevo restare qui e sono andato via contro la mia volontà e furono dette anche tante cose. Cercherò di sfruttare l'opportunità che mi è stata data. Viene prima la persona poi il calciatore. Ho trovato persone serie e professionali. Ambiente difficile da trovare in questa categoria, ci sono stati tanti miglioramenti. Paganese? Non snobbiamola partita di domani, anzi la coppa Italia è importante per noi. La miglior medicina è il lavoro quotidiano e farlo bene seppur a step brevi."