Zito:" La società sta rispettando i propri doveri:" Esposito:" A noi non deve interessare quello che succede al esterno"

17.03.2019 17:13 di Fabrizio Menditti   Vedi letture
Antonio Zito
© foto di Giuseppe Scialla
Antonio Zito

La Casertana perde 3-4 in casa contro la viterbese; una sconfitta che fa molto male soprattutto dopo aver  visto il secondo tempo giocato dai falchetti. Molto probabilmente la Casertana paga il fatto di non avere risorse in panchina ma anche le tantissime polemiche che ci sono in queste settimane fanno leva purtroppo. Insomma la lotta per i playoff si fa sempre più insistente e probabilmente se si continuerà a giocare così diventerà anche più difficile pensare di riuscirci a qualificare. A fine partita, ecco le parole di Zito: "Purtroppo abbiamo provato a ribaltarla ma alla fine loro sono riusciti a segnare il goal decisivo. Non possiamo regalare tre goal alla viterbese, bisogna cercare di rimediare. La società sta rispettando i propri doveri, a me interessa parlare di calcio, le cazzate che sento ogni giorno fanno male a noi e alla città. A noi è arrivato un messaggio positivo da parte della società. L' autogestione ha messo forse meno pressione del solito ma  non ha portato nessuna cosa positiva nella squadra; il nostro obbiettivo è quello di crederci fino alla fine".  Ecco, invece, le parole di Esposito: "Oggi abbiamo regalato due rigori, e sono stati due errori di concentrazione e al terzo gol eravamo già negli spogliatoi. A punti meritavamo noi la vittoria ma purtroppo ci troviamo qui a parlare di una sconfitta. A noi non deve interessare quello che succede fuori, ma  dobbiamo guardare solo il campo; il Presidente ci ha Pagato quindi questa cosa non deve essere un alibi. Nel primo tempo anche con altro modulo  creato non è stato abbastanza, poi nella ripresa quando abbiamo messo il 4-3 è vero che abbiamo pareggiato ma nel finale ci siamo fatti trovare troppo sbilanciati".