LE PAGELLE - Padovan continua a sprecare l'impossibile, D'Angelo ci mette del suo

10.12.2017 23:45 di Pasquale Gallo   Vedi letture
LE PAGELLE - Padovan continua a sprecare l'impossibile, D'Angelo ci mette del suo

Seconda sconfitta interna della settimana, si fanno ancora test quando invece servono punti fondamentali in casa nel girone d’andata. Gara preparata male e condotta peggio da mister D’Angelo per almeno 60’, nonostante la prestazione non da buttare nei primi minuti. Caserta è diventata terra di conquista, da formazioni non eccezionali e ora serve davvero la scossa.

Cardelli 6,5 Nel finale di primo tempo salva il risultato su Partipilio, poi sempre reattivo e preciso sulle palle alte.

Lorenzini 5,5 Nel primo tempo palla corta all’indietro e brivido del pubblico, stessa cosa ad inizio ripresa e commette anche fallo dal limite. Si spinge anche in avanti sfiorando la rete in mischia. (dal 14’ s.t. Padovan 5 prima conclusione dopo venti minuti, sfortunato nel trovare la deviazione di un difensore, seconda dopo altri sei minuti poco più avanti del dischetto del rigore con palla alle stelle.)

De Marco 6 Potrebbe realizzare al 19’ ben servito da Turchetta, ma calcia con un angolo di tiro troppo stretto. Primo tempo di sostanza, poi relegato a terzino sinistro dopo l’uscita di Lorenzini. Dopo qualche minuto torna a centrocampo.

Rajcic 6 Galleggia nella mediocrità odierna, su un campo molto scivoloso non dispiace. (dal 25’ s.t. Finizio 6 Buona gara, concentrato e deciso)

D’Anna 6 Spesso solo sulla destra non viene servito in tempo, prova la conclusione al 26’ con un destro da venti metri, bravo il portiere a deviare in angolo.

Rainone 5,5  In confusione, schierato quarto a sinistra non si trova a suo agio. Molti gli errori anche in appoggio. Nel primo tempo commette fallo di rigore su Partipilio non visto dall’arbitro. Quando torna centrale è altro calciatore.

Carriero 5,5 Altra vittime dei test dell’allenatore, da cagnaccio di centrocampo a fantasma, sembra non sapere cosa fare.  (dal 25’ s.t. Marotta s.v. Nullo)

Alfageme 5,5  Mette pericolo al 1’ con la sua solita azione fulminea, poi bisogna aspettare il 22’ s.t. per una frustata di testa con palla che esce di poco.

De Rose 5,5 Dovrebbe essere il faro del centrocampo invece da diverse gare è stato messo a fare il jolly, spesso troppo indietro e a chiudere i buchi lasciati dagli altri. Infatti è bravo al 24’ a chiudere un contropiede del Bisceglie da ultimo uomo. Alla mezz’ora della ripresa perde ingenuamente palla nella metà campo ospite e regala la ripartenza.

Polak 5,5 Anche lui non perfetto, dopo l’errore a Castellammare oggi il fallo da rigore su Jovanovic

Turchetta 6  Due conclusioni degne di nota, una ad inizio di primo tempo e una ad inizio ripresa, si accentra troppo e ne esce qualcosa di poco pericoloso. Effervescente nel primo tempo, ma oltre un assist invitante per De Marco, nulla di potenzialmente efficace.

All. D’Angelo 4 Doppio KO interno, dopo la Paganese anche il Bisceglie, due compagini molto alla portata. Cambia ancora, e non va bene! Snaturati i ruoli di Rainone e in parte di De Rose e Carriero, si fanno ancora esperimenti quando si regalano punti a formazioni con poca qualità. Fischiato e contestato da gran parte dei tifosi oggi.