LE PAGELLE - Pinna leva ancora una volta le castagne dal fuoco, Turchetta croce e delizia

 di Antonio Papale  articolo letto 622 volte
Le pagelle
Le pagelle

La Casertana passa il turno giocando una brutta partita, a tratti contratta. Riemerge dopo la rete del Rende, Pinna ha il grande merito di realizzare la ‘solita’ punizione nel momento clou della gara. Buona prova dei centrali di difesa, mentre il centrocampo nella prima frazione soffre. De Vena e Meola entranti in partita in corso danno vivacità e la giusta cattiveria.

Forte 6  Esce di testa al 14’ ma innesca l’esterno del Rende che invece di calciare verso la porta sguarnita passa al centro dell’area. Pronto nel recupero del primo tempo sulla forte conclusione di Gigliotti che respinge con i pugni. Non riesce a fermare il diagonale di Gigliotti che gli passo sotto le gambe.

Finizio 6 Gara accorta, deve pensare solo al diretto avversario e lo fa brillantemente.  (dal 56’ Rainone 6,5 Raggiunge le 100 presenze in maglia rossoblù, sempre in anticipo su Rossini che non trova mai spazi. Esce palla al piede in pieno recupero innescando la terza rete.)

Lorenzini 6  Salvataggio sulla linea su conclusione di Actis Goretta al 15’, ma errore in appoggio un minuto dopo che manda il Rende in contropiede. Poi sempre attento nel rinviare il pallone nella propria area

Polak 6,5  Primo tempo più ‘soft’ poi man mano ci mette più vigore e nei minuti finali per due volte allontana il pallone mandato in area dai giocatori del Rende.

D'Anna 6 In difficoltà nel primo tempo con il Rende più ficcante, poi cresce uscendo spesso palla al piede. Espulso al due minuti dalla fine per un secondo giallo arrivato per un fallo di mano, forse involontario, quando era già in ricaduta.

Santoro 6 Forse un po’ teso e col centrocampo abbastanza affollato. Non riesce a dare ritmo e velocità alle giocate. (dal 56’ Meola 6 Pronto da subito al suo ingresso, mette vigore e tanta voglia)

Pinna 7  Realizza nel momento che il Rende ci credeva maggiormente, dopo il rigore sbagliato. Ci prova al 43’ con un sinistro al volo, ma non trova fortuna. Al 57’ toglie le castagne dal fuoco, allontanando una pallone velenoso in area. Al 30’ della ripresa la solita ‘Pinnata’ che rimbalza davanti al portiere e si insacca facendo esplodere letteralmente il ‘Pinto’.

De Rose 6,5 Ci prova al 24’ con un tiro a giro, facile per De Brasi. Poi tanta grinta e spesso a muso duro con gli avversari. Un gladiatore in campo.

Romano 6 Più evanescente del solito, dopo l’uscita di Santoro  guadagna più campo e determinazione. (dal 74' De Vena 6,5 Forse quello che ci voleva in quel momento della gara, cattiveria e spregiudicatezza. In pieno recupero, quando tutti credevano che tenesse palla serve con un bel lancio Turchetta che trova il gol)

Alfageme 6 Ben chiuso non ha la brillantezza giunta, al 17’ in rovesciata allontana una palla bollente in area rossoblù (Dal 65' Padovan 6 Gioca pochi minuti, cerca di creare spazi, ma entra quando la gara è ‘bollente’ dove serve solo fisico.)

Turchetta 6 Non la solita partita. Fallisce il rigore del possibile pari: non si accorge che il portiere fa un passo avanti restringendo così lo spazio utile. Chiude la gara con un bel gol che spegne le speranze del Rende.

Mister D'angelo 6 Aveva dichiarato di voler una squadra che non guardasse al doppio risultato, ma che potesse giocare come le ultime volte. Ma non è così, la Casertana soffre pareggio non giocando una buona partita. Ha il merito, di scegliere le giuste migliorie tattiche e di uomini che cambiano la gara.