Polak e Rainone senza sbavature, bravo Cardelli, gli altri al di sotto della sufficienza

23.09.2017 19:30 di Pasquale Gallo   Vedi letture
Polak in azione
Polak in azione

L’Akragas trova a Caserta tre punti fondamentali e importantissimi per la salvezza. Il valore delle due compagini era nettamente a favore dei rossoblù, ma arriva la prima sconfitta interna. Diverse conclusioni, due anche molto ravvicinate, ma senza la cattiveria giusta. Cardelli molto bravo oggi, la coppia centrale una delle migliori della categoria. In avanti ancora tanta crisi, in quattro partite tre gol realizzati due con Alfageme e uno da De Marco, troppo poco fino ad oggi.

Cardelli 6 Preciso nelle uscite, non sbaglia praticamente nulla. Incolpevole sul gol ravvicinato di Longo.

Galli 5,5  Spinge ad inizio gara e nel finale sia sulla corsia destra che sinistra ma senza risultati positivi. Tanta dinamicità ma poca precisione oggi.

Rainone 6,5  Partita impeccabile, sempre in anticipo. Nella zona centrale dell’area non passa nulla

Polak 6,5 Giocatore di altra categoria, è un piacere vederlo giocare. Con Rainone coppia centrale perfetta.

De Marco 5,5 Solita gara di sacrificio in un ruolo non congeniale. Al 32’ si perde Saitta che calcia alle stelle da ottima posizione. Anche lui nell'errore nel finale di primo tempo, del gol di Longo. Potrebbe dare un maggiore apporto giocando a centrocampo. (dal 24’ s.t. Ferrara s.v.)

De Rose 6 L’unico che cerca di impostare il gioco, cerca di dettare i tempi a centrocampo. Al 6’ della ripresa ben servito da Alfageme si fa parare un gol già fatto da Vono calciando debolmente da pochi passi

Carriero 6 Mette vigore sempre nei suoi interventi, ma oggi poco collante con l’attacco. Almeno in tre occasioni in contropiede si poteva fare di più (dal 18’ s.t. Rajcic 6 Gioca con la testa. Cerca nel finale di innescare l’attacco ma senza fortuna)

Turchetta 5,5 Parte bene poi si spegne man mano, non ancora in condizione. Quando accelera mette in difficoltà la retroguardia siciliana. (dal 24’ s.t. Tripicchio 5,5 ben servito al 35’ della ripresa da Rajcic manda a lato, nel finale a botta sicura di sinistro col portiere che si supera. Nel recupero sbaglia per ben due volte la giocata per gli attaccanti.)

Marotta 5,5 In alcune fasi della partita avulso dal gioco, poco determinante nelle giocate contro un modesto Akragas. Ci mette impegno ma non basta (dal 24’ s.t. Cigliano s.v.)

Padovan 5 Due conclusioni mancine nei primi minuti, poi più nulla. Nel finale ‘frusta’ di testa un pallone che veniva da destra, ma la palla esce di poco.

Alfageme 5,5 all’ 11’ sbaglia un gol a porta sguarnita da 25 metri dopo un pasticcio della difesa. Al 35’ da schema su punizione potrebbe realizzare d’esterno, ma calcia fuori. Spesso in fuorigioco partendo troppo presto.

All. Scazzola  5 Oggi la squadra sbaglia interamente il primo tempo giocando con 4-4-2, buona dal portiere fino al centrocampo, poi troppo evanescente in avanti. Nella ripresa cambia qualcosa ma sempre con tanti tentativi senza l’idea giusta. Contro un modesto Akragas si sono avute comunque delle palle gol, ma troppo poco vista la differenza tra le due rose. Ancora De Marco utilizzato come difensore, senza un perché.