Starita si conferma bomber. Ottimo l'ingresso di Longo

Starita conferma il suo bel momento, Santoro non sempre lucido
13.10.2019 22:25 di TC Redazione   Vedi letture
Le pagelle
Le pagelle

La Casertana non va oltre il pari con la Sicula Leonzio, prova pressoché sufficiente per la formazione allenata da Ginestra che ai punti forse avrebbe meritato qualcosina in più. Starita si conferma uomo gol e gran lottatore, nella ripresa entra alla grande Longo vicino alla rete del raddoppio.

Crispino 6 Sul gol ospite salva sulla prima conclusione, nulla può sulla seconda di Petta. Nella ripresa attento su un paio di conclusioni da fuori area.

Silva 6 Gara diligente, oggi con meno spazio per portare palla, come per Santoro la Sicula tenta di bloccare la parte centrale impedendo l’impostazione di gioco.

Rainone 6 Buona la sua gara, sempre pronto a svettare di testa in area. Nella ripresa è costretto al fallo per evitare la ripartenza della Sicula, ammonizione per lui.

Santoro 5,5 Oggi in difficoltà. Siciliani che lo marcavano a uomo, campo in pessime condizioni non gli hanno permesso di giocare come sa.

Gonzalez 5,5 L’unico dei difensori a lanciare il pallone lungo linea, non si fida e non rischia. Gioca con attenzione, ma non sempre è preciso.

Zito 6- Incide poco rispetto alle scorse gare, da interno il suo apporto è più efficace, quando passa esterno aiuta meno la squadra. L’ammonizione di oggi gli farà saltare la trasferta di Cava.

Zivkov 5,5 Non è al 100% e si spera che possa tornare presto ai suoi livelli. Oggi gioca ad intermittenza, pericoloso su punizione nella ripresa. (15’ s.t. Cavallini 5 Nessun beneficio al suo ingresso, diversi appoggi sbagliati e la squadra si sbilancia troppo. Sostituito dopo 20 minuti.– 35’ s.t. Matese 6 Entra col piglio giusto e nel finale trova quasi la rete vittoria, la sua girata è parata in tuffo dall’estremo della Sicula)

Adamo 5,5 Ci si aspettava più gamba da lui, ma non ha mai lo spunto per mettere in difficoltà gli avversari. (20’ s.t. Longo 6,5 Nella sua posizione cambia la gara, esplosività e voglia di fare. Sulla destra si comincia ad affondare e nel finale proprio da azione personale potrebbe realizzare il vantaggio, la conclusione è alta.)

Laaribi 6- Sufficiente la sua prova, alterna buoni spunti ad errori. Quando si sposta dietro le punte pare poter dare qualcosa in più. Molto nervoso per tutta la gara.

Starita 6,5 Insacca la rete che dona speranza alla squadra e al pubblico. Buona intensità fino al 94’, è un pericolo costante per la difesa siciliana.

Castaldo 6 Anche lui oggi è con la marcatura speciale, ma non fa mancare il suo apporto alla squadra. Potrebbe realizzare nel finale con un preciso colpo di testa che un difensore salva sulla linea. Efficace in difesa sui calcio d’angolo.

All.Ginestra 5,5 La squadra gioca, crea occasioni, ma in maniera disordinata. Buona opposizione dei siciliani, campo non in perfette condizioni, ma diverse difficoltà a sfondare. Nonostante lo svantaggio, Starita rimette tutto in parità, ma alla fine non ci sarà la rete del vantaggio, con gli ospiti che sono pericolosi con due contropiedi con un palo clamoroso. Dalla sua almeno tre occasioni nitide e un rigore negato dall’arbitro per fallo di mano, nella ripresa inserisce Cavallini e tenta di giocare col tridente. Dopo 20’ che la squadra rischia, cambia nuovamente modulo e calciatore, scelta azzeccata perché la squadra trova equilibrio e due chiare occasioni gol.