Casertana, brusca frenata per i playoff: la Sicula Leonzio impone il pari al Pinto

08.04.2018 16:24 di Antonio Papale  articolo letto 546 volte
Il rigore di Turchetta
Il rigore di Turchetta

CASERTA - La Casertana non riesce a far sua la gara con la Sicula Leonzio: un rigore di Turchetta illude i falchetti, raggiunti nella ripresa da Camilleri. Non basta il cuore nel finale per regalare i 3 punti.

PREPARTITA - Tante novità dettate dall'emergenza in casa rossoblù: spicca il debutto da titolare di Santoro. Tra i siciliani, a centrocampo l'ex Marano.

PRIMO TEMPO - La prima conclusione è al 5' con Romano, col pallone deviato in angolo che non avrà esito. Partita che vive su un equilibrio che fatica a spezzarsi. C'è da dire che il caldo sta incidendo sul fisico dei calciatori in campo. Al 12' colpo di testa centrale di Padovan su cui para Narciso. Al 13' mani di D'Angelo: rigore che Turchetta trasforma. Ora i siciliani dovranno fare la partita per provare a raddrizzarla, con i falchetti che proveranno a chiuderla. Al 29' cross di Pollace su cui non arriva nessun avanti siciliano e pallone che si spegne in out. Al 30' cross di Squillace su cui esce a vuoto Cardelli, si avventa D'Angelo ma Lorenzini salva a pochi metri dalla linea di porta. Al 34' sinistro di De Rose sul quale Narciso per poco non faceva un frittatone. Al 36' pregevole colpo di tacco di Padovan per Turchetta che, grazie a una deviazione di Camilleri, centra la traversa. Al 38' ci prova D'Angelo ma la deviazione di Lorenzini rende facile la parata di Cardelli. Non avviene più nulla nei minuti finali della frazione che termina col vantaggio rossoblù.

SECONDO TEMPO - Nessun cambio tra i 22 all'inizio della ripresa. Al 7' Bollino, fuori. Stessa cosa su un tiro al 13'. Al 15' su punizione di Aquilanti, testa di Camilleri e Cardelli viene beffato sul primo palo. I siciliani prendono coraggio e provano a vincerla, i rossoblù rispondono al al 38' Narciso nega il 2-1 a De Rose. Ci prova anche Pinna ma il pallone termina fuori. Al 42' pregevole azione di D'Anna col pallone che termina sull'esterno della rete. Al 44' ci prova Turchetta ma Narciso para facile. Nel recupero non avviene nulla e così si materializza un pari che costringerà i falchetti a sbagliare poco o nulla in queste 4 gare, a partire dalla trasferta di domenica a Rende.

Tabellino:

Casertana: Cardelli, Meola, Lorenzini, Padovan (69' De Vena), D'Anna, Santoro (57' Rainone), Pinna, De Rose, Polak, Romano, Turchetta. A disp.: Avella, Gragnaniello, Finizio, Forte II, Rajcic, Minale, Tripicchio, Chiacchio, Matese. All.: D'Angelo.

Sicula Leonzio: Narciso, Pollace (59' Foggia), Squillace, Gianola, Esposito, Bollino (90' Russo), Camilleri, Aquilanti, Marano (59' Gammone), D'Angelo, Lescano (76' Arcidiacono). A disp.: Ciotti, Giuliano, Monteleone, De Felice, Granata, Cozza, Davì, Petermann. All.: Diana.

Arbitro: De Angeli di Abbiategrasso

Reti: 13' Turchetta rig. (Ca), 60' Camilleri (Sl)

Ammoniti: 66' Squillace (Sl)

Espulsi:

Corner: 4-5

Recupero: 1'; 3'