Casertana deludente, la Viterbese conquista il primo punto. Squadra e allenatore ancora contestati

0-0 al Rocchi in un match deludente
17.11.2018 20:23 di Pasquale Gallo  articolo letto 950 volte
Una fase della gara
Una fase della gara

E’ una Casertana ancora disordinata quella di Viterbo, poche idee, poca incisività e dopo l’espulsione ingiusta di capitan Rainone, due ammonizioni che non c’erano, soffre nel finale. Sesto pareggio consecutivo e tifosi delusi.

Primo tempo – Nel freddo gelido del ‘Rocchi’ di Viterbo la Casertana tenta di rompere l’incantesimo dopo cinque pareggi consecutivi.

Distratta la difesa già al 2’, da calcio d’angolo da destra si inserisce Rinaldi che di destro mira troppo alto in piena area. Quattro minuti dopo inserimento da destra di De Giorgi che supera Zito e mette una buona palla al centro, bravo Russo ad anticipare tutti e a bloccare la sfera.

I rossoblù si vedono in avanti al 15’, lancio nello spazio di Zito per Padovan che controlla bene, conclusione mancina con palla alta sulla traversa.

Poco spazio per sfondare e al 20’ ci prova Castaldo da venti metri, botta con palla che rimbalza davanti a Forte e esce di poco alla sua destra.

Capovolgimento di fronte e gol vicino per Sini con una punizione dal limite, palla calciata col sinistro che termina sul palo esterno alla sinistra di Russo che sembrava essere sul pallone.

Al 27’ cross da destra di Blondett girata di Mancino appena entrato, ma la palla è lenta e centrale e non crea nessun problema a Forte.

Alla mezz’ora azione dei padroni di casa da sinistra, traversone e De Marco salva su Bovo appostato sul secondo palo, dal susseguente calcio d’angolo colpo di testa di Rinadi che prende il tempo a tutti, ma la palla esce di un nulla alla destra di Russo.

Ultimo tentativo del primo tempo al 36’ con Mancino che ci prova ancora da fuori, Forte respinge la palla sulla sua destra.

Secondo tempo – Ripresa con la viterbese già pericolosa al 1’ con Rainone e Russo che salvano nell’aria piccola e palla allontanata col neo entrato Bismark pronto ad insaccare.

Punizione velenosa di Mancino al 23’, palla che esce di un nulla alla destra di Forte.

Arbitro disastroso al 26’, Rainone salva sulla linea con Bismark che entra a gamba tesa sul capitano rossoblù che si lamenta, estrae il doppio giallo ed espulsione quindi per il casertano già  ammonito.

Gran giocata di Alfageme al 36’ che fa sombrero a un difensore e gran botta verso la porta, Forte si supera e manda in angolo.

Gara che termina con un gran salvataggio di Pinna che manda in angolo.

 

Viterbese: Forte; De Giorgi, Sini, Rinaldi, De Vito; Bovo (68’ Cenciarelli), Baldassin, Damiani (78’Vandeputte) ; Palermo; Saraniti, Svidercoschi (dal 46’ Bismark). All. Sottili

Casertana: Russo; Zito, Rainone, Blondett, Pinna; De Marco, Romano (64’ Santoro), Vacca ( 26’ Mancino), D’Angelo; Padovan (64’  Alfageme), Castaldo. All. Fontana

Arbitro: Daniele De Santis di Lecce – Assistenti: Falco e Palermo di Bari

Ammoniti: Sini, Rinaldi, Bismark, De Giorgi (Vit.); Pinna, Rainone, D’Angelo (Cas.)

Espulso Rainone al 71’.

Note: Serata fredda, spettatori circa 1000

Recupero: 1’ e 3’