Casertana troppo approssimativa, la Sicula torna a casa con un punto d'oro

13.10.2019 19:25 di TC Redazione   Vedi letture
L'esultanza di Starita
L'esultanza di Starita

Non va oltre il pari contro la Sicula Leonzio la Casertana che pareggia per la prima volta in stagione davanti al pubblico amico. Una Casertana approssimativa e poco efficace in zona gol lascia due punti per strada.

Quattro novità per Ginestra che inserisce Adamo, Gonzalez, Laaribi e Zivkov. Out Caldore per squalifica, Origlia, D'Angelo, Lamè, Varesanovic e Floro Flores indisponibili. Dall'altra parte mister Grieco con Cozza e Ferrini out sostituiti da Grillo Sabatino. 

Al primo tentativo gli ospiti passano con una rete di Petta. Il difensore sugli sviluppi di una respinta di Crispino sulla traversa (tiro di Maimone) deposita il pallone in rete a porta sguarnita. Reazione confusionaria della Casertana che assedia l’area di rigore senza però impensierire Nordi. Alla mezz’ora rigore netto per i falchetti non concesso dal direttore di gara. Cross dalla trequarti di Zivkov, Petta la tocca col braccio ma per il direttore di gara è tutto regolare. Il Pinto diventa una bolgia e anche in campo sale la tensione agonistica. Zito passa sulla destra ed è lui a propiziare il pari. Passaggio rasoterra per Starita e per l’attaccante arriva il quinto gol in campionato. Padroni di casa che provano a cambiare volto all’incontro ma un attimo prima del duplice fischio sbandano in difesa e per poco non arriva il nuovo vantaggio della Sicula. Tiro di Lescano da fuori che Crispino smanaccia sul palo, Sicurella la deve solo appoggiare in rete ma spara alle stelle.

Poco o nulla nella parte iniziale della ripresa. I padroni di casa ci provano, alzano il baricentro ma non cambia nulla. La Sicula si difende con le unghie e riesce sempre a cavarsela. Nordi neutralizza una punizione di Zivkov. Poi ci provano i siciliani con un tiro che fa il solletico a Crispino. Nel finale il neo entrato Matese pesca Castaldo che con un colpo di testa indirizza la sfera verso la porta sguarnita con Nordi ormai battuto ma Petta salva sulla linea. Forcing rossoblù ma il risultato non cambia. 1-1 e un po’ di amaro in bocca per i campani.