Il derby è rossoblu: Casertana-Avellino 2-0

17.11.2019 16:52 di Luca Petrone   Vedi letture
Il derby è rossoblu: Casertana-Avellino 2-0

Bellissima vittoria nel derby tutto campano: Casertana 2 Avellino 0. Dopo un piccolo spavento iniziale falchetti in totale controllo della gara, sbloccata dopo pochi minuti dal solito Starita. Inutili le contromisure provate da Capuano, la squadra di Ginestra raddoppia e si impone per 2 reti a 0 in un Pinto segnato dal lutto occorso alla famiglia di uno dei capi Ultras di casa.

Primo tempo:

Ospiti che rischiano di passare subito in vantaggio dopo circa cinque minuti: Charpentier devia di testa tutto solo in area ma colpisce il palo, ma sul rovesciamento di fronte sono i falchetti a passare incredibilmente in vantaggio con Origlia che lanciato verso la porta conclude e colpisce il palo, pronto sulla respinta Starita ed è 1-0. Passano pochi minuti e Starita conferma di essere in giornata: dribbling secco dal limite che manda a vuoto i difensori e l’attaccante rossoblu è solo di fronte a Tonti ma calcia a lato. L’Avellino è vivo e torna sporadicamente a rendersi pericoloso, esempio lampante la girata in area di Illanes al 25’ sulla quale è bravo Crispino. Proprio mentre la gara sembrava essersi addormentata, ecco il raddoppio dei padroni di casa: Origlia si libera con un dribbling sulla sinistra e serve un pallone al bacio sul secondo palo sul quale si fa trovare D’Angelo che di testa insacca la sua ex squadra al 45’. Al fischio dell’arbitro è 2-0.

Secondo tempo:

Laezza prova a scuotere gli animi dei lupi ed accorciare le distanze, il suo sinistro al volo al 50’ è alto. Meglio gli Irpini in avvio di ripresa, ma secondo tempo che tutto sommato non riesce a ripetere le emozioni del primo. La gara è bloccata sul doppio vantaggio gestito benissimo dai falchetti, che sfruttano a proprio vantaggio le condizioni del campo che impediscono un gioco fluido. Non ci sono occasioni degne di nota, il cronometro scorre e il tempo avanza incessante con il risultato che sorride alla Casertana. Contropiede di Paparusso all’82’, l’esterno serve Starita che manca l’appuntamento con la doppietta per pochi centimetri. L’Avellino ha chiaramente gettato la spugna, gli ultimi minuti sono una formalità: il derby se lo aggiudica la Casertana, 2-0 dopo ben cinque minuti di recupero.

CASERTANA: Crispino, Rainone (33’ Paparusso), Caldore, Santoro, Starita, D’Angelo, Longo, Adamo, Clemente (73’ Matese), Origlia (79’ Floro Flores), Silva. All. Ginestra

AVELLINO: Tonti, Celiak (55’ Silvestri), Zullo, Di Paolantonio, Rossetti, Charpentier, Albadoro (55’ Alfageme), De Marco, Micovschi (Karic 67’), Illanes, Laezza. All. Capuano

MARCATORI: 7’ Starita, D’Angelo 45’

TABELLINO: ammoniti Adamo, Matese (C); Laezza, Albadoro (A)

ARBITRO: D’Ascanio di Ancona