La Vibonese spezza la serie della Casertana, amara domenica per i falchetti

06.10.2019 19:22 di Pasquale Gallo   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
La Vibonese spezza la serie della Casertana, amara domenica per i falchetti

E’ una Casertana che fuori casa ha disagio, in cinque gare esterne tre punti e tanta difficoltà. Oggi primo tempo di sofferenza con la Vibonese superiore a centrocampo e sulle vie esterne, l’espulsione e il rigore causato da Caldore ha peggiorato una situazione già labile. Bravi i ragazzi a tenere viva la gara col gol nel recupero del primo tempo. Ripresa con più personalità, ma mai pericolosi dalle parti di Greco. Scivolone indolore per la classifica, visti gli obiettivi e ora testa alla Sicula Leonzio.

Primo tempo – Prima parte con la Casertana che tenta di gestire con la Vibonese che ha molta pressione in avanti e padrona del centrocampo, per due volte palla ben servita in mezzo all’area, ma difesa casertana attenta che sale in tempo mettendo sistematicamente gli avanti rossoblù in fuorigioco.

La Vibonese al 23’ trova il vantaggio da un errore in avanti dei ragazzi di Ginestra, Rainone calcia una punizione verso sinistra per Paparusso che perde palla alla tre quarti, contropiede con palla di Berardi per  Bubas che appena in area col mancino fa secco Crispino con una gran botta all’incrocio.

Al 27’ la Vibonese potrebbe raddoppiare, ma come al solito è Crispino a salvare con i piedi su Berardi.

Al 30’ Paparusso lancia sulla sinistra Zito, palla tesa in area, ma sia Starita che D’Angelo non danno forza al pallone con Greco che blocca la sfera.

Allegretti ci prova al 35’ da fuori area, la palla esce di molto a lato. Un minuto e arriva il rigore per la Vibonese per fallo di Caldore su Berardi che in velocità lo aveva superato sulla destra, il difensore è stato anche espulso. Dal dischetto realizza Allegretti spiazzando Crispino alla sua destra.

Longo viene messo come difensore destro con Rainone che va a sinistra, Zito arretra e Paparusso passa a destra. Queste le scelte di mister Ginestra dopo l’espulsione di Caldore.

A sorpresa dopo il primo minuto di recupero la Vibonese prende gol:  Zito con le mani rimette palla lunga, devia di testa Malberti, palla per Castaldo che la mette al centro per Starita che insacca di testa.

Secondo tempo – La Casertana sembra avere più spazi, nei primi minuti due volte contropiede con errori in appoggio di Santoro prima e Adamo poi. Vibonese pericolosa al 67’ con azione in velocità sulla sinistra, Bubas a tu per tu con Crispino calcia sull’esterno della rete.

La Vibonese chiude la gara. Al 75’ Crispino salva con i piedi su Ciotti, poi nemmeno un minuto e Prezioso serve Bubas sulla sinistra con Clemente fuori posizione, diagonale vincente e 3-1.

Vicino al poker i padroni di casa all’85’con una gran conclusione di Prezioso dopo un gioco di gambe, palla vicino all'incrocio.

Vibonese: Greco, Ciotti, Malberti, Allegretti (73’ Emmausso), Redolfi, Tito, Pugliese (61’ Prezioso), Petermann, Tumbarello (79’ Del Col), Berardi (61’ Altobello), Bubas (79’ Bernadotto). All. Modica

Casertana: Crispino; Rainone, Silva, Caldore, Longo (71’ Clemente), D'Angelo, Santoro (52’ Laaribi), Zito (82’ Zivkov), Paparusso (52’ Adamo), Starita (82’ Cavallini), Castaldo. All. Ginestra

Arbitro: Maggio di Lodi. Assistenti: Pintaudi di Pesaro e Politi di Lecce

Reti: 23’ Bubas, 38’ Allegretti (rig.), 45+1 Starita, 76’ Bubas

Ammoniti: Laaribi, Zito (Cas.); Greco, Petermann (Vib.)

Espulso Caldore al 37’

Recupero 2’ e 4’

Note: 925 spettatori, 57 da Caserta