Un punto per ripartire: Catanzaro 1 Casertana 1

16.02.2020 16:52 di Luca Petrone   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Un punto per ripartire: Catanzaro 1 Casertana 1

Bella partita allo stadio Ceravolo: 1-1 tra Catanzaro e Casertana. Gara emozionante approcciata bene dai ragazzi di Ginestra che rischiano più volte di acciuffare i tre punti che però non arrivano e la sfida si chiude su un pareggio tutto sommato giusto. Un buon punto in trasferta per smuovere la classifica, ma adesso servirà di più per risalire.

Primo tempo:

Inizio coraggioso dei falchetti che si fanno vedere nella metà campo avversaria. Al 10’ arriva il primo tentativo da parte di Starita che raccoglie una palla morta sulla trequarti e prova dalla grande distanza, ma il tiro non è efficace. Al 13’ la rete del meritato vantaggio: punizione dalla destra battuta Zivkov che imprime una traiettoria velenosissima alla sfera, Casoli interviene di testa leggendo male e la palla termina in rete. Reazione immediata dei padroni di casa che ci provano subito con De Risio. I calabresi spingono ma i loro attacchi sono sterili, con gli avversari che tengono bene il campo. L’incantesimo rossoblu si spegne al minuto 35’: Casoli controlla un gran pallone sulla destra e serve un cross teso in area sul quale si avventa Tulli che lasciato solo si inserisce in un buco in mezzo all’area e anticipa tutti di testa battendo Cerofolini. Su questo parziale si chiude un bel primo tempo, partita apertissima.

Secondo tempo:
Ripresa con i padroni di casa che spingono per trovare i 3 punti, Casertana in difficoltà. Tascone prova a far rialzare la testa ai suoi al minuto 61’ con una soluzione dalla lunga distanza, il suo siluro lanciato col destro da posizione centrale sulla trequarti mette in difficoltà Bleve costretto a un ottimo intervento. I falchetti si accendono: ci riprova Tascone pochissimi minuti dopo con un nuovo destro a giro dalla trequarti e di nuovo Bleve si supera in volo. Al 66’ Castaldo innesca con un’invenzione strepitosa Zivkov che si ritrova a tu per tu con l’estremo difensore avversario in uscita a valanga ma non riesce a batterlo. Riecco il Catanzaro che torna improvvisamente pericoloso al 72’: azione insistita, la palla la recupera Corapi che mette un cross morbido sulla testa di Bianchimano che gira e trova il palo. Iuliano fa sobbalzare i suoi tifosi al minuto 86’ col sinistro da fuori ma la palla esce larga, solo illusione ottica del gol per il pubblico. L’ultimo brivido lo regalano i falchetti: sugli sviluppi di un corner dalla destra Caldore sfiora innescando Rainone che ha tutto il tempo di aggiustarsela e calciare a tu per tu con il portiere ma il pallone accarezza la traversa e finisce alto. Il pareggio resiste dopo i 4’ di recupero e un'ultima occasione per Atanasov: bella partita al Ceravolo, è 1-1 tra Catanzaro e Casertana.

CATANZARO: Bleve, Atanasov, Corapi, Celiento, Nicoletti (60’ Giannone), Di Piazza (70’ Di Livio), De Risio, Carlini (70’ Bianchimano), Contessa, Tulli (80’ Iuliano), Casoli

CASERTANA: Cerofolini, Rainone, Caldore, Santoro, Starita (75’ Origlia), Castaldo, Zivkov (75’ Longo), Adamo (90’ Paparusso), Laaribi (58’ Varesanovic), Silva, Tascone

Marcatori: Zivkov 13’ (CAS); Tulli 35’ (CAT)

Tabellino: Ammoniti Zivkov, Silva, Varesanovic (CAS); Corapi, De Risio (CAT)

Arbitro: Ricci di Firenze