Un super Padovan trascina la Casertana a Catania e regala tre punti fondamentali

30.12.2017 16:23 di Antonio Papale  articolo letto 935 volte
L'esultanza di Padovan
L'esultanza di Padovan

CATANIA - Una Casertana ordinata e grintosa si regala lo scalpo eccellente Catania e inizia a tirarsi fuori dalla bassa classifica. E' un super Padovan a regalare tre punti vitali per chiudere col botto il 2017.

PREPARTITA - D'Angelo sceglie uno schieramento più prudente con Lorenzini per De Marco e ridà fiducia a Padovan davanti. Nel Catania, davanti Ripa e Curiale.

PRIMO TEMPO - Catania che ci prova sin da subito, ma al 7' Padovan dai 20 metri lascia scoccare un bel tiro che fa rimanere Pisseri immobile e regala il vantaggio ai falchetti. Passano altri 7 minuti e lo scuola Juve si ripete in contropiede imbucando Pisseri in diagonale. Al 16' punizione di Mazzarani alta. Al 18' il Catania accorcia le distanze con Fornito che sfrutta l'assist di Mazzarani. Partita che in questa fase vive di uno sterile predominio catanese che non riesce a dare i suoi frutti. Al 28' velleitario pallonetto di D'Anna che non sorprende Pisseri. Al 32' girata di Ripa con parata di Cardelli. Un minuto dopo, bolide di D'Anna deviato in angolo. Poi testa di Polak, fuori. Partita molto accesa tra due squadre che si sta giocando molto nel raggiungimento dei loro rispettivi obiettivi. Catania che continua a provarci, ma rossoblù che riescono a tenere botta con tanto ordine. Non succede più nulla e il tempo si conclude col vantaggio degli uomini di D'Angelo.

SECONDO TEMPO - Si riparte con gli stessi effettivi del primo tempo e subito Turchetta prova a mettere scompiglio negli ingranaggi catanesi. Al 3' tiro di Padovan che manda sul fondo e sciupa forse il colpo del ko. E' una Casertana che sta facendo la partita in questa primissima parte di ripresa, con le scelte iniziali di D'Angelo che sembrano essere premiate dalle risultanze del campo. Al 6' Bucolo, ma la sua conclusione è deviata in angolo. Al 10' punizione di Mazzarani, ma Cardelli dice no in tuffo, poi ci riprova Bucolo, ma il portiere rossoblù è sempre presente. Partita nervosa e che vive fasi di pausa per via dei troppi falli. Rossoblù che comunque stanno disputando una partita tutto sommato ordinata. Al 20' su contropiede di Turchetta, Tedeschi anticipa Padovan a pochi metri da Pisseri. Al 24' Turchetta, fuori. Al 28' super Cardelli su un colpo di testa di Ripa. Ed il centravanti ex Stabia al 38' ci prova ma il suo diagonale termina sul fondo. Un minuto dopo, sinistro di Marotta che lambisce il palo. Ed è Pisseri a dire di no a Padovan in contropiede: partita ancora aperta ad ogni soluzione. Nel recupero succede poco e per i falchetti sono tre punti d'oro in chiave salvezza. Ora qualche settimana di pausa, prima dello scontro salvezza al Pinto con la Fidelis Andria.

Tabellino:

Catania: Pisseri, Aya, Tedeschi, Marchese, Esposito (57' Di Grazia), Mazzarani (78' Lodi), Bucolo (57' Caccetta), Fornito (71' Manneh), Semenzato, Curiale, Ripa. A disp.: Martinez, Berti, Lovric, Djordjevic, Papaserio, Condorelli, Correia, Napolitano. All.: Lucarelli.

Casertana: Cardelli, Rainone, Polak, Lorenzini, Finizio, De Rose, Rajcic, D'Anna, Carriero (78' De Marco), Turchetta (74' Marotta), Padovan (89' Tripicchio). A disp.: Gragnaniello, Avella, Forte, Santoro, Colli, Minale. All.: D'Angelo.

Arbitro: Camplone di Pescara

Reti: 7', 14' Padovan (Ca), 18' Fornito (Ct)

Ammoniti: 41' De Rose (Ca), 63' Semenzato (Ct), 73' Ripa (Ct)

Espulsi:

Corner: 7-2

Recupero: 1'; 4'