Acquisti e rinnovi, la Casertana accelera

03.07.2019 13:50 di TC Redazione   Vedi letture
Acquisti e rinnovi, la Casertana accelera

Tra nuovi acquisti e rinnovi la Casertana ufficializza sei calciatori. Di seguito i comunicati del club.

La Casertana FC comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive dei calciatori Ernesto Starita, Petar Zivkov, Marco Caldore e Gioele Origlia.

Ernesto Starita, attaccante dinamico classe 1996, la scorsa stagione ha militato nella fila del Bisceglie collezionando 38 presenza e 5 reti. In carriera ha indossato le maglie di Pisa, Fidelis Andria e Pro Piacenza in C, nonché quella della Pro Vercelli in cadetteria nel 2017.

Petar Zivkov, nato a Vienna nel 1995, è un laterale sinistro duttile con nazionalità austriaca e serba. Cresciuto negli Allievi del Chievo e nella Berretti del Carpi, nel 2012 ha inizio a farsi le ossa in serie D con la Civitanovese. Poi Fermana, Matelica e Bogliasco, prima di essere acquistato dal Vicenza in serie B. Qui mister Bisoli punta di lui in nove occasioni. Poi il passaggio al Padova, per arrivare alla scorsa stagione divisa tra Reggina e Rende.

Marco Caldore, difensore mancino classe 1994, nelle ultime due stagioni ha rappresentato uno dei pilastri del Team Altamaura (serie D). Per lui 55 presenze e 3 reti con i pugliesi. In serie C vanta esperienze con Aversa Normanna, Sorrento, Gubbio, Paganese e Racing Roma.

Gioele Origlia, eclettico esterno con propensione offensiva, classe 1999 cresciuto nel Frosinone, è reduce dall’annata da protagonista con la Virtus Artena (serie D) che l’ha visto mettere insieme 30 presenze e 5 reti.

La Casertana FC comunica di aver prolungato il rapporto con il portiere Michele Avella. Classe 2000, già con la prima squadra dei falchetti nella stagione 2017/18, è reduce dal prestito al Matelica. 38 presenze per lui e tra i protagonisti assoluti della grande cavalcata del club marchigiano.

Rinnovato, inoltre, il contratto dell’altro estremo difensore Marko Zivkovic, classe 1999, che lo scorso anno ha ricoperto il ruolo di vice tra i pali rossoblu. Croato di sicuro avvenire, ha rappresentato uno dei prospetti più interessanti venuti fuori negli ultimi anni dal vivaio della Dinamo Zagabria.