Casertana 2019/20: Il Film del girone d'andata

24.12.2019 11:21 di Luca Petrone   Vedi letture
Casertana 2019/20: Il Film del girone d'andata

Oltrepassato con un traumatico 0-3 casalingo il giro di boa, il 2019 dei falchetti si conclude con la squadra all’11esimo posto, fuori dalla zona playoff. Ma riviviamo il percorso della Casertana nel girone di andata quando siamo ormai giunti a metà di questo anno 0 per la società campana:

Sin dal ritiro di Roccaraso, mister Ginestra colpisce tutti e conquista i tifosi con la sua grinta e determinazione. Qualità che emergono anche nei giocatori, che nonostante le due sconfitte iniziali contro Catanzaro e Potenza, si dimostrano vogliosi e lasciano intendere agli spettatori che si respira un’aria ben diversa nello spogliatoio. I sei risultati utili consecutivi che seguono lo testimoniano ampiamente, con la Casertana che rimane in zona playoff in pianta stabile per la quasi interezza del girone di andata. Castaldo smette di segnare ad Ottobre e a Novembre finisce KO per quello che è uno dei pochi infortuni della sua lunga carriera, lasciando l’attacco rossoblu orfano del suo bomber e apparentemente in crisi. Ad emergere è Ernesto Starita che riesce ad infilare un totale di otto segnature diventando il goleador della rosa. Ciononostante, arrivano diversi stop come quelli di Vibo, Teramo e Reggio Calabria. La squadra affronta momenti difficili ma Ginestra è bravo a rimanere concentrato e a mantenere i nervi saldi, aiutato dall’esplosione di giovani come Origlia e da una coppia esperta Zito-D’Angelo (è forse l’esterno ex Salernitana il vero MVP di questo girone d’andata) che con 9 assist uno e 5 gol l’altro contribuiscono a tenere a galla la Casertana.

Nel mese di Novembre si fanno sempre più insistenti le voci sul nuovo stadio, voci che accompagneranno la squadra nella buona e nella cattiva sorte: arrivano risultati importanti come il 2-0 sull’Avellino o il punto strappato a Catania e altri un po’ meno, come l’eliminazione dalla Coppa Italia e la clamorosa sconfitta interna per 1-3 contro la Paganese il primo di Dicembre. Sul finale la grandissima vittoria a Terni e la magnifica presentazione ufficiale del nuovo impianto il 12 di Dicembre fanno ritornare il sorriso ai tifosi Casertani. La squadra di Ginestra chiude il girone di andata a 25 punti, due in più rispetto all’anno scorso (pur avendo disputato una partita in più). Non male per una squadra che era partita parecchio ridimensionata rispetto alla passata stagione, che nonostante non abbia raccolto molto ha messo in mostra giovani di prospettiva e ha ritrovato giocatori di esperienza fondamentale. Impossibile non citare anche Antonio Floro Flores: due reti per lui, di cui una indimenticabile contro la Viterbese il 3 Novembre, e una condizione fisica ancora da ritrovare. La speranza è che lui e Gigi Castaldo possano tornare in forma quanto prima e trascinare questa squadra di nuovo all’interno della zona Playoff, traguardo che i falchetti francamente meritano tutto.

Dalla redazione di Tuttocasertana un caloroso augurio di Buon Natale a tutti i nostri lettori.