Casertana, nel segno del ritorno alla tradizione presentate le nuove maglie

Nella sala stampa del Pinto presentate le nuove maglie rossoblù
03.10.2019 17:42 di Antonio Papale   Vedi letture
Le maglie rossoblù 2019/20
Le maglie rossoblù 2019/20

Oggi pomeriggio, presso la sala stampa del Pinto, presentate le nuove maglie rossoblù per la stagione in corso. Modelli Rainone, Santoro e Crispino. Ritornano le classiche strisce rossoblù sulla prima maglia, mentre la seconda maglia è bianca e la terza blu notte. 

Ha iniziato a parlare il presidente D'Agostino: "Abbiamo deciso di tornare alla tradizione. A me questa maglia piace tanto. Spero vengano altri sponsor. Ringrazio chi ci dà un contributo. Spero di diventare un problema per gli altri dovesse succedere qualcosa di importante. L'avremmo presentata anche in caso di sconfitta. Ci tenevamo a presentarla. Nella vita ci vogliono i fatti, ora sono parole. Sappiamo quello che vogliamo. Penso che 15 giorni avremo qualcosa in mano, fine novembre presenteremo il progetto."

Successivamente, ha parlato il responsabile dell'area tecnica Violante: "Fondamentale tornare al passato per proiettarsi verso il futuro. C'è stata una rivisitazione particolare voluta dal presidente."

Poi è toccato al responsabile marketing Pastore: "Abbiamo fatto un ritorno al passato. Dietro c'è l'anno di fondazione. Ringrazio gli sponsor, in particolare Caress e I Masanielli. Queste sono le prime novità, spero ne seguiranno altre."

Presente anche Giovanni Rossi, rappresentante della Caress: "Continua il nostro cammino per un progetto molto valido. C'è un lavoro molto serio dietro."

Infine, ha parlato anche Francesco Martucci, proprietario de I Masanielli: "È bastata una stretta di mano. Essere casertani è un valore aggiunto. È un dovere per me essere sulla maglia. Bisogna fare opera di sensibilizzazione."