Continua il digiuno interno e di reti: per la Casertana si mette male

 di Antonio Papale  articolo letto 398 volte
Luis Alfageme
© foto di Giuseppe Scialla
Luis Alfageme

Il pareggio con la Reggina ha fatto sì che la Casertana abbia interrotto l'emorragia di sconfitte interne di fila, ma ciò non ha portato vittorie, aggravando la situazione di classifica. E i numeri sono tutti contro gli uomini di D'Angelo: una sola rete interna (peggiore attacco pro con Modena e Sassuolo) con un digiuno lungo 462', la vittoria al Pinto manca da 63 lunghissimi giorni, ed un'astinenza generale che dura da 369', quando Carriero bucò la porta del Cosenza. E, quindi, per un'inversione di rotta, bisogna partire da questi numeri che fanno rabbrividire i supporters rossoblù.