Coraggio:"Giocare in trasferta ci darà maggiore serenità". Pascali:"Nessuno di noi è soddisfatto"

28.04.2019 17:13 di Fabrizio Menditti   Vedi letture
MISTER CORAGGIO
MISTER CORAGGIO

La Casertana pareggia 0-0 contro il Potenza. La squadra di mister Pochesci per a dire il vero, ha deluso tutti e non è riuscita in 90 minuti a creare delle palle goal. Ora guardando la classifica la Casertana sarà costretta a fare un bel risultato in Sicilia per cercare di andare ai playoff. A fine partita, ecco le parole di Coraggio:"I ragazzi oggi hanno dato tutto ma è mancata la zampata vincente, abbiamo cercato di creare delle palle goal. Noi cercheremo di non mollare e di ottenere il massimo, abbiamo ancora un altra partita da giocare; andando a giocare fuori casa forse la squadra affronterebbe la partita con maggiore serenità. Antonio è uno che fa tutto, oggi ha sbagliato per quello che ha fatto però bisogna capirlo. Oggi è stata una partita giocata soprattutto a centro campo, ci manca qualcosa negli ultimi venti metri". A fine partita, ecco le parole di Pascali: "Non mi sento soddisfatto di quello che ho dato da quando sono arrivato, nessuno di noi in squadra si deve accontentare di un playoff agguantato all' ultima giornata, dovremmo vergognarci tutti; se io non ci credessi mi alzerei e andrei via. Dopotutto,  fortunatamente stiamo iniziando ad andare bene, Lorenzini ultimamente sta migliorando molto ed è un ragazzo con grandi qualità. Io non vedo l’ora di tornare in campo da domenica inizieranno tutte finali che ci porteranno alla fine della stagione"