Da Pordenone a Cosenza: tre playoff beffardi per la Casertana che da Brindisi inizia la rincorsa al sogno promozione

06.05.2019 14:08 di Luca Petrone   Vedi letture
Cosenza-Casertana del 2018
© foto di Giuseppe Scialla
Cosenza-Casertana del 2018

Con il netto 0-3 rifilato alla Sicula Leonzio la Casertana si è finalmente conquistata il tanto agognato posto playoff che permetterà ai tifosi di continuare a sognare un finale di stagione positivo. Nonostante le molte vicissitudini societarie e sportive, i ragazzi di Pochesci domenica andranno a giocarsi in Puglia la prima di due potenziali durissime trasferte valevoli l’accesso alla fase nazionale. I precedenti in questa particolare fase finale di stagione non sono certo positivi, con la Casertana sempre eliminata e sempre in trasferta. Andiamo dunque ad analizzare l’andamento degli ultimi anni dei falchetti nei playoff.                                                         

 Il primo risale alla stagione 2015/16, annata in cui la Casertana riuscì a piazzarsi addirittura al quarto posto in classifica. Meno fortunato invece l’esito della gara contro il Pordenone nel primo turno di playoff giocata in Friuli, dove la Casertana trovò la sconfitta a 5 minuti dalla fine grazie ad un gol di Pederzoli.

L’anno successivo è decimo posto, quanto basta per qualificarsi di nuovo al primo turno. Qui la Casertana a sorpresa supera il Siracusa in trasferta con un convincente 0-2 e guadagna l’accesso agli ottavi, dove incontra l’Alessandria (squadra semifinalista di Coppa Italia appena l’anno precedente, eliminata dal Milan). Dopo l’1-1 al Pinto con reti di Taurino e Fischnaller, i falchetti si devono arrendere ad un netto 3-1 in terra piemontese nella gara di ritorno.

Il tutto ci riporta all’anno scorso, stagione 2017/18: la Casertana finisce settima in campionato ed elimina il Rende per 2-1 nel primo turno. Al secondo turno gli avversari sono quelli del Cosenza (formazione poi vincitrice della finale nazionale). In Calabria finisce 1-1 con reti di Tutino e Finizio, risultato che condanna nella maniera più beffarda la Casertana ancora una volta ad essere eliminata. Domenica nuovo capitolo sperando che arrivi il primo successo di una lunga serie.