Da quel primo posto mai visto al rischio di perdere anche i playoff

18.03.2019 12:00 di TC Redazione   Vedi letture
Casertana in ginocchio
Casertana in ginocchio

In estate società e tifosi avevano sognato ad occhi aperti la promozione in B. Erano convinti di essere i più forti, di aver investito meglio degli altri perché quando prendi Vacca, Floro Flores, Castaldo e D’Angelo non ti puoi nascondere e non puoi non puntare al massimo. E invece la realtà è stata ben diversa. Eccezion fatta per la prima giornata di campionato, i falchetti non sono masi stati in vetta alla classifica. Una vetta che dista ben ventitrè punti ma ora la classifica è talmente corta che dopo le ultime sconfitte Blondett e compagni sono stati risucchiati da molti club. Ora i punti di vantaggio sull’undicesima (cioè la prima esclusa dai playoff) è appena uno e il calendario della Casertana non è certo in discesa dovendo affrontare in trasferta squadre come Monopoli e Reggina e ospitare Potenza e Rende. Per non parlare dalla Sicula Leonzio che è tornata in corsa e che sarà l’ultima avversaria della squadra di mister Esposito. Autentici spareggi che decideranno il destino di questa Casertana. Un’annata nera sotto ogni punto di vista: doveva essere quella del rilancio, quella della svolta e invece si sta trasformando domenica dopo domenica in un fallimento. Insomma altro che quinto posto, qui bisogna conquistare innanzitutto i playoff.