Il Tar esclude l’Avellino dalla serie B

07.08.2018 15:35 di Pasquale Gallo  articolo letto 822 volte
Il Tar esclude l’Avellino dalla serie B

Si è pronunciato il Tar del Lazio sulla vicenda Avellino Calcio, dalle prime notizie che arrivano dai portali di Avellino purtroppo le notizie non sono positive per la società campana che è ufficialmente estromessa dal campionato di serie B.

Questa mattina i legali Chiacchio e Lentini non si erano espressi, facendo però capire che il clima non era dei migliori e si sentiva una certa tensione.

Poco dopo le 15 è arrivata l’ufficialità che ha lanciato nello sconforto la squadra e la tifoseria tutta, la sentenza del giudice monocratico del Tar Lazio Giampiero Lo Presti ha bloccato definitivamente  i calciatori biancoverdi che, nel pomeriggio, dovevano  riprendere la preparazione. Rigettata l’istanza di sospensiva prodotta dalla società del presidente Taccone dopo i tre gradi di giustizia sportiva l’Avellino è fuori dal calcio professionistico.

Le vicende sportive

Nonostante il dramma sportivo i campionati vanno avanti e nei prossimi giorni tutti i calciatori verranno liberati e potranno accasarsi con altre società.

E’ una bruttissima situazione vista anche l’immensa amicizia tra le tifoserie di Avellino e Caserta, ma il rispetto e l’amicizia esula dal fattore sportivo e del mercato, con la società irpina fuori dai giochi la rosa resta libera e continua l’interessamento del consulente di mercato Aniello Martone per D’Angelo e Castaldo che già erano stati  contattati a giugno scorso, nelle prossime ore ne sapremo di più.