La Casertana sabato in campo anche per dire no al razzismo

 di Antonio Papale  articolo letto 287 volte
Fare
Fare
Anche quest’anno la Casertana FC aderisce alle Action Weeks contro il razzismo, giunte alla XI edizione. I falchetti, sempre sensibili all’iniziative del FARE (Football Against Racism in Europe) la rete europea nata per combattere ogni forma di discriminazione nel calcio, si fanno ancora una volta strumento per veicolare un messaggio di lotta e difesa dei diritti di tutti gli individui, senza alcuna distinzione. In occasione della sfida Casertana-Monopoli, in programma allo stadio ‘Pinto’ sabato 14 ottobre alle ore 18.30, i falchetti scenderanno in campo indossando l’ormai inconfondibile coprimaglia “Love Football, Hate Racism” e ribadendo in maniera decisa tale messaggio con uno striscione. L’iniziativa viene riproposta grazie alla sinergia con gli RFC Lions Ska, squadra locale da sempre impegnata nell’integrazione e nella lotta ad ogni forma di discriminazione.