Live dal 'Pinto', la conferenza del presidente D'Agostino

25.05.2018 18:08 di TC Redazione  articolo letto 739 volte
Il presidente D'Agostino
Il presidente D'Agostino

Benvenuti dallo stadio Pinto per seguire con noi la conferenza stampa di chiusura anno e di spiegazione dei progetti futuri della Casertana. 

Il presidente D'Agostino e la commercialista Francesca Semola sono in sala stampa.

Presidente D'Agostino: 'Era doveroso e giusto incontrarci e confrontarci a fine di una stagione che comunque è andata bene. La vicenda economica non è confortante, visto quello che ci è arrivato nell'ultimo mese. Stiamo pensando all'allenatore, non credo che comunque sarà uno di quei nomi letti sui giornali negli ultimi giorni, quello che vogliamo è una persona che sposa il progetto.'

'Avevamo bisogno del pubblico ed ha risposto alla grande, ora ci vorrebbe un aiuto delle istituzioni, la situazione non è semplice, non abbiamo strutture e siamo veramente in difficoltà proiettandoci al futuro. Il mister D'Angelo era la nostra prima scelta, lo abbiamo richiamato dopo Scazzola, gli abbiamo richiesto il rinnovo quando le cose non andavano bene, poi alla fine ci siamo lasciati in modo bonario perchè lui pare avesse richieste più importanti della Casertana'

' Per quanto riguarda lo stadio niente si è mosso ancora, il sindaco ci ha promesso che a fine campionato i lavori iniziavano. Noi attendiamo, ho chiesto al sindaco di darci una struttura per poter lavorare'

'Noi stiamo già lavorando per fare la squadra, l'allenatore può anche venire dopo. Facciamo mercato poi si vedrà'

Resteranno con noi Rainone, Pinna, Lorenzini, De Marco, De Vena, Santoro e Alfageme che forse rinnoverà con noi altri tre anni.

'Alfageme è attaccato alla maglia e alla città e vuole fare tanto ancora con noi'

'Turchetta ha tanto mercato, ma ci ha promesso che se rimarrà in C resterà con la nostra casacca'

'Cercheremo quest'anno di non fare gli errori già commessi, anche nel ritiro precampionato. Mi dispiace per la retrocessione dell'Aversa perchè siamo tifosi delle squadre campane'

'Le Universiadi ci hanno bloccato ad oggi, siamo in attesa di capire copsa fare, quando inizieranno i lavori e quando potremmo pensare di avere il campo e la struttura in gestione'

'La situazione di Forte è complicata, ma stiamo vedendo, altri calciatori già in rosa stiamo valutando anche la riconferma'

'Nel girone di ritorno abbiamo fatto benissimo, tante richieste anche per Finizio, che secondo me è stato il migliore, persona e calciatore serio, si allena tanto e bene senza mai parlare'

'Mister D'Angelo per me ha fatto tanto bene e non posso dire nulla, quello che mi dispiace è il litigio col tifoso che era evitabile, ma va bene così'

'Mi aspetto i veri tifosi della Casertana, almeno i 4000 dell'ultima gara, non deve essere condizionato dai risultati. Il tifoso deve fare il tifoso ed essere legato a questa maglia'

PAROLA ALLA CONTABILE, DOTT.SSA SEMOLA

'C'erano diverse situazioni da verificare, l'ultima verifica è stata positiva, quindi la gestione D'Agostino ha lavorato bene. Della vecchia gestione abbiamo trovato qualcosa da pagare'

Le stagioni verificate sono state dal 2013 fino alla 2017, l'iva non pagata è stata:

Iva 13-14  70 mila

Iva 14-15  140mila

Iva 15-16 162mila

Quindi c'è un debito di iva di circa 500 mila euro che passa a 1milione di euro con le tasse'

'La Guardia di Finanza ha trasmesso documenti alla Procura della Repubblica, quindi qualcuno potrà pagare penalmente, ma il problema economico resta a noi'

'Siamo già pagando un milione di euro già vecchi frazionati in tre anni, ora attendiamo questa nuova cartella, se arriverà'

Il presidente D'Agostino prende la parola: ' Abbiamo avuto una gestione impeccabile, senza mai prendere nessun punto di penalizzazione, abbiamo fatto e stiamo facendo l'impossibile. Credo nella giustizia, avevano quasi fatto fallire la società e spero che qualcuno paghi per questo'

D'AGOSTINO CHIUDE LA CONFERENZA: ' La società Casertana è viva e cercheremo di fare sempre meglio, la Caress sarà lo sponsor anche per il prossimo anno e qualcosa di positivo si sta muovendo. La Casertana deve crescere!'