Virtus Francavilla-Casertana, tutto può dipendere dai bomber

La gara in programma domenica può dipendere molto dalle capacità realizzative dei bomber delle due squadre
06.09.2019 22:16 di Antonio Papale   Vedi letture
Luigi Castaldo
© foto di Andrea Rosito
Luigi Castaldo

Mancano due giorni alla sfida del Giovanni Paolo II tra Virtus Francavilla e Casertana e, analizzando in maniera globale le due squadre, si può evincere come gran parte del match possa essere deciso dai due attacchi.

Tra i pugliesi, ci sono giocatori che hanno della fisicità e dell'esperienza in terza serie le loro doti principali. Infatti, tre dei quattro attaccanti a disposizione di Trocini hanno un fisico importante: Perez, Vazquez e l'ex Baclet che presumibilmente si giocheranno le due maglie da titolare, mentre Puntoriere ha un fisico più minuto e prova a far valere le sue qualità.

In casa Casertana, invece, ci sono le grandi qualità tecniche, espresse anche in categoria superiore, di Castaldo e Floro Flores che, comunque, dovrebbe dovrebbe trovare spazio in panchina a vantaggio di Starita, meno esperto ma comunque duttile e dotato tecnicamente, così come Cavallini, che può essere l'arma a sorpresa che Ginestra può inserire a gara in corso.

Dopo questa analisi, parola al campo che deciderà come sempre chi avrà ragione.