Casertana, a Fondi un punto importante per il morale. Ora fondamentale ritrovare la vittoria al Pinto

29.10.2017 11:58 di Antonio Papale   Vedi letture
Gianluca Turchetta
Gianluca Turchetta

Il punto conseguito ieri a Fondi ha consentito alla Casertana di muovere la classifica e di interrompere quella scia di due ko consecutivi che avevano mandato in depressione tutto l'ambiente e che aveva costretto la società a mandare la squadra in ritiro per ritrovare la serenità e la tranquillità giusta.

 

Ieri al Purificato si è vista nel primo tempo una squadra rossoblù ben messa in campo da D'Angelo e che ha costruito alcune nitide occasioni da rete, non finalizzate e che hanno fortificato la convinzione che uno dei problemi di questa squadra sia l'incapacità di finalizzare la mole creata.

 

Nel secondo tempo, invece, i falchetti (ma anche il Racing Fondi) hanno quasi avuto paura di sbagliare, coscienti che un risultato negativo potesse aggravare la situazione di classifica.

 

E ora il futuro, con la necessità di ritrovare la vittoria al Pinto, che deve essere la base per raggiungere una salvezza tranquilla e senza affanni. Ed il calendario, su ciò, offre due importanti opportunità: in una settimana arriveranno Reggina e Paganese, intervallate dalla proibitiva trasferta di Lecce. Ora come non mai bisogna far ritornare il Pinto la roccaforte rossoblù, col sostegno di quel pubblico che, casa o trasferta che sia, ed al di là della situazione di classifica, non fa mai mancare il suo supporto ed è il vincitore morale di ogni partita e ogni campionato.