Casertana, altro pari che sa di crisi. Ora bisogna reagire

I rossoblù sembrano smarriti
03.02.2020 13:39 di Antonio Papale   Vedi letture
Casertana, altro pari che sa di crisi. Ora bisogna reagire

L'amaro pari ottenuto al Pinto col Picerno muove sì la classifica della Casertana, ma certifica lo stato di crisi e di smarrimento dei falchetti sul piano dei risultati e del gioco. Come sempre, però, bisogna analizzare gli aspetti principali con la massima attenzione.

CRISI - Lo certificano i risultati ed il gioco espresso: la Casertana è in crisi e non sembra più rispecchiare quanto visto ad inizio anno.

GINESTRA - Il mister rossoblù così come è stato elogiato ora sta subendo critiche, ma non bisogna neanche tirargli la croce addosso. Ora però tocca a lui trovare i rimedi.

TASCONE SALVAGENTE ROSSOBLÙ - Il mediano, arrivato da due giorni, è stato bravo a trovare un gol che ha salvato i suoi.

TIFOSI - Encomiabili come sempre, adesso hanno ragione a contestare una squadra che sembra aver perso le proprie certezze.

REAZIONE IMMEDIATA - Ora il calendario offre un'altra occasione per scacciare via questo periodo, in quanto domenica arriva il Bisceglie. Ma per vincere coi pugliesi ci vuole l'apporto del pubblico e, soprattutto, un'altra Casertana, quella ammirata fino a fine novembre.