La Casertana continua la serie di pareggi. Ora un trittico di gare per blindare la salvezza

Tre pareggi in tre gare per i falchetti
23.01.2020 14:40 di Antonio Papale   Vedi letture
La Casertana continua la serie di pareggi. Ora un trittico di gare per blindare la salvezza

Il pareggio di ieri ottenuto dalla Casertana col Potenza è il terzo ottenuto dai falchetti in questa prima parte del girone di ritorno ed è stato ottenuto in modo diverso rispetto a quelli precedenti, dove sono stati frutto anche di disattenzioni da parte degli uomini di Ginestra. Ma, come sempre, è giusto prendere in considerazione gli aspetti più significativi. 

PAREGGITE ACUTA - È il terzo pari consecutivo quello dei falchetti che, in un momento particolare della stagione, almeno non perdono. Ed in 22 gare, ne sono ben 10, la squadra che ne ha ottenuti di più. Ma, se l'obiettivo è la salvezza, l'importante è muovere la classifica.

PINTO INDECENTE - Sentir dire dai dirigenti del Potenza che il manto erboso dell'impianto di Viale Medaglie D'Oro è un pugno nello stomaco per gli sforzi di questa società per renderlo perfetto e soprattutto se consideriamo che negli anni novanta era uno dei migliori d'Italia.

INGENUITÀ - In questo capitolo va ascritta l'espulsione di Zito, per un fallo nel recupero che priverà Ginestra di uno dei suoi migliori elementi nella trasferta di Rieti, con la speranza che non salti anche il Picerno.

CLASSIFICA - Meglio guardarla verso i playoff o verso i playout? Se si guarda all'insù si può pensare che la post season è lontana solo un piccolo passo, ma, pensando all'obiettivo salvezza, la quintultima è solo a cinque punti, quindi prima la salvezza, poi ci si può togliere qualche sfizio.

TRITTICO FONDAMENTALE - Ora per la Casertana ci saranno tre gare con Rieti, Picerno e Bisceglie che possono, da un lato, blindare la salvezza, ma, se sbagliate, possono accendere la spia rossa e mettere paura visto che il calendario, soprattutto nella parte finale, non sorride. Per cui, meglio chiudere ora i giochi, col sostegno di stampa e tifosi.