La Casertana e tre punti vitali in chiave salvezza. Ora bisogna continuare così

19.02.2018 13:34 di Antonio Papale   Vedi letture
L'esultanza di Pinna
L'esultanza di Pinna

La vittoria colta ieri in extremis in casa della Virtus Francavilla consente alla Casertana di tirare una grandissima boccata di ossigeno in chiave salvezza, soprattutto se si vanno a considerare le pesanti sconfitte di Fondi e Paganese, che regalano 3 punti di vantaggio ai D'Angelo boys e che pesano tanto se si considera il riposo già effettuato. E' stata la vittoria del cuore, del pragmatismo ed il frutto di scelte azzeccate da parte di D'Angelo.

Ci sono però due nei nella bella prestazione in terra brindisina: l'ingenua espulsione di De Rose, che priverà D'Angelo di una pedina importante nella sfida al Cosenza, e le tante occasioni sciupate, ma sembra ingiusto criticare una squadra che ieri ha dato tutto e forse anche di più e che ha regalato ai suoi 30 indomabili tifosi una vittoria di platino sulla strada verso la salvezza. 

Di aspetti positivi ce ne sono: la solidità difensiva, un Pinna ormai inserito e che sembra in rossoblù da una vita con una padronanza importante della fascia importante e ciò al di là della rete di ieri, una grinta sconosciuta e i tifosi che danno sempre il loro amore, vittoria o sconfitta che sia.

Ma ora bisogna continuare così, perchè la vittoria di ieri non ha certificato niente e non si è raggiunto ancora nulla. Domenica arriva un Cosenza col vento in poppa e, al di là del gemellaggio, ci vuole il popolo rossoblù per allontanarsi in maniera importante dalla zona rossa.