Casertana spuntata, solo pari a Catania

11.02.2024 18:08 di Antonio Papale   vedi letture
Armando Anastasio
Armando Anastasio
© foto di Giuseppe Scialla

Una Casertana spuntata ci prova solo nel secondo tempo e porta a casa un pari importante da Catania. Poteva anche essere una sconfitta se Venturi non avesse compiuto tre miracoli nella ripresa.

PREPARTITA - Le assenze condizionano le scelte di Cangelosi che opta per una difesa a tre con capitan Celiento insieme a Bacchetti e Sciacca, un centrocampo a cinque e con Carretta e Curcio davanti. Nel Catania, Lucarelli inserisce il recuperato Di Carmine davanti con Chiricò e Cicerelli in appoggio, mentre a centrocampo c'è grande esperienza con Sturaro in mezzo, con ai lati Welbeck e Tello.

PRIMO TEMPO - La prima fase vede le due compagini studiarsi ma nessuna importante occasione da rete. Il protagonista di inizio partita è l'arbitro che ammonisce tre calciatori, dei quali due dei centrali difensivi rossoblù. Al 14' sugli sviluppi di un calcio di punizione colpo di testa di Bouah che non inquadra la porta. Al 17' Venturi manda in angolo una punizione di Chiricò, poi è Curado di testa su azione di calcio d'angolo a mandare alto. Minuto 27 e Venturi blocca un tiro da fuori area di Welbeck. Rossoblù che stanno puntando più a contenere che ad offendere. Alla mezz'ora il Catania prova a sfondare ma Sturaro cade da solo prima di tirare appena entrato in area. Minuto 37, Albertoni dice no a Curcio, ma l'arbitro poco prima aveva fischiato un fallo dell'attaccante rossoblù. Pochi secondi prima della fine del tempo, Cicerelli spara alto. Primo tempo che finisce in parità e avaro di grandissime emozioni.

SECONDO TEMPO - Nemmeno due minuti e ci prova Chiricò ma il suo tiro a giro fa solo il solletico a Venturi. Possibile svolta al 3': Sturaro già ammonito fa fallo su Curcio e va sotto la doccia. Al minuto otto, miracolo di Albertoni su un siluro di Toscano, poi il portiere etneo blocca un colpo di testa di Sciacca. Al 16' è ancora Toscano a provarci, ma Albertoni blocca. Tre minuti dopo, Venturi dice no a Cicerelli, poi Bacchetti salva sulla linea. Al 21' è super Venturi a dire no a Di Carmine. Minuto 24 un tiro di Deli è facile preda di Albertoni. Al 26' poi è Anastasio che per poco non centra la porta. Poi, è Galletta alla mezz'ora a provarci ma il pallone termina fuori. Lo stesso esito è al 33' con un colpo di testa di Curcio. Ancora il fantasista rossoblù al tiro al 35', ma il pallone termina fuori. Al 37' è ancora super Venturi, stavolta su Costantino. Pochi secondi dopo, Deli a porta quasi spalancata manda alta. Nel recupero avviene pochissimo e alla fine le due squadre si devono accontentare di un punto.

Tabellino

Catania: Albertoni; Bouah, Curado, Kontek, Castellini; Welbeck, Sturaro, Tello (81' Quaini); Chiricò (65' Costantino), Di Carmine (81' Cianci), Cicerelli (65' Rapisarda). A disp.: Furlan, Donato, Monaco, Haveri, Celli, Peralta, Chiarella. All.: Lucarelli.

Casertana: Venturi; Celiento, Sciacca, Bacchetti (74' Nicoletti); Calapai, Toscano, Proietti (46' Galletta), Deli, Anastasio; Carretta (88' Taurino), Curcio. A disp.: Marfella, Matese, Paglino, Turchetta, Rovaglia. All.: Cangelosi.

Arbitro: Scatena di Avezzano

Reti:

Ammoniti: 3' e 48' Sturaro (Ct), 5' Sciacca (Ca), 13' Celiento (Ca), 17' Bacchetti (Ca), 46' pt Cicerelli (Ct)

Espulsi: 48' Sturaro (Ct)

Corner: 7-7

Recupero: 2'; 2'