Falchetti solidi e spietati: Catanzaro 0 Casertana 3

17.02.2021 19:16 di Luca Petrone   Vedi letture
Falchetti solidi e spietati: Catanzaro 0 Casertana 3

Vittoria super per i rossoblu che raccolgono tre punti anche in Calabria: Casertana 3 Catanzaro 0. Partita tosta che ha visto la formazione di casa dominare alcune fasi di gioco, ma i ragazzi di Guidi sono stati bravi a resistere e fortunati sul vantaggio scaturito da una rocambolesca autorete di Scognamillo. Il vantaggio ha dato ulteriore fiducia e dopo pochi minuti è arrivata anche la rete del definitivo 3-0, che sancisce un risultato utilissimo che lancia i falchetti in piena zona playoff.

Primo tempo:

Si parte forte con Cuppone che testa i riflessi di Di Gennaro al minuto 3’ con una conclusione da fuori, ma la vera paratona in avvio di gara la sfoggia Michele Avella che al minuto 10’ disinnesca un missile lanciato da Di Massimo che rientrando dalla sinistra aveva lasciato andare un gran destro dal limite diretto all’incrocio, davvero bravo Avella a intervenire con la manona. Al 18’ nuova occasione per i padroni di casa, uno-due sulla fascia destra che libera Casoli il quale mette un traversone al centro, Avella esce ma non trova la palla e Curiale a porta vuota non è freddo, la sua deviazione finisce alta. Il Catanzaro spinge forte con Di Massimo che scambia con Curiale, il passaggio filtrante di tacco di quest’ultimo è un assist perfetto ma Di Massimo spara alto; Appena un minuto dopo Corapi si ritrova a tu per tu con Avella, dal suo tiro nasce una carambola conclusa da Curiale che in scivolata prova a spingere il pallone in rete ma è bravo Buschiazzo a salvare sulla linea. Il pareggio resiste nonostante le offensive decise dei calabresi, propositivi ma incapaci di portarsi in vantaggio. Al 38’ Corapi batte un piazzato dalla fascia sinistra, la traiettoria è velenosa e spiove sul primo palo ma ancora una volta è bravo Avella a mandare in angolo col piede. Questa è l’ultima occasione del primo tempo, l’arbitro fischia due volte, 0-0 dopo 45’ di gioco.

Secondo tempo:

Lo spartito del secondo tempo sembra inizialmente invariato: al 51’ Martinelli lancia Casoli sulla fascia, l’esterno serve al centro Curiale che si coordina e gira verso la porta, la sua conclusione è centrale e Avella è attento. All’ora di gioco la svolta clamorosa: Hadziosmanovic serve Rosso con un filtrante, l’attaccante rossoblu spinge dal lato destro dell’area di rigore e lascia partire un suggerimento velenoso verso il centro che viene maldestramente ribadito in rete da Scognamillo, intento a spazzare via la sfera col sinistro. I calabresi restano visivamente tramortiti dal vantaggio improvviso degli ospiti, e prestano il fianco a nuove offensive. Al minuto 70’ ci pensa Carillo a punire ribadendo in rete un corner di Santoro con un deciso colpo di testa sul secondo palo, è 2-0 per i rossoblu. Raddoppio Casertana che adesso vede davvero ad un passo i tre punti, fino a pochi minuti prima insperati, Catanzaro colto totalmente alla sprovvista. I padroni di casa provano a raccogliere le ultime forze per un assalto finale ma non riescono a creare occasioni pericolosi; gli ospiti allora ringraziano e chiudono la contesa con Matos che soffia il pallone in area a Casoli e anticipa Di Gennaro con un tocco sotto. Triplice fischio al Ceravolo, il tabellone recita 0-3.

CATANZARO: Di Gennaro, Scognamillo (Verna 70’), Martinelli, Fazio, Casoli, Corapi, Carlini (Jefferson 79’), Risolo (Molinaro 70’), Porcino (Contessa 60’), Di Massimo, Curiale (Evacuo 60’)

CASERTANA: Avella, Turchetta, Cuppone (Rosso 54’), Pacilli (Matos 54’), Icardi (Konatè 89’), Santoro, Izzillo, Hadziosmanovic (Polito 89’), Carillo, Buschiazzo, Del Grosso (Rillo 54’)

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia

MARCATORI: Scognamillo aut. 60’, Carillo 70’, Matos 88’ (CAS)

AMMONIZIONI: Scognamillo, Risolo (CAT); Buschiazzo, Pacilli, Rillo (CAS)