Benevento, col ritorno di Auteri in panchina la (possibile) svolta della stagione giallorossa

20.01.2024 11:59 di Antonio Papale   vedi letture
Benevento
TuttoCasertana.it
Benevento
© foto di Emanuele Taccardi/TuttoMatera.com

Lunedì sera, allo stadio Vigorito, derby d'alta quota tra Benevento e Casertana, che si mostreranno totalmente cambiate rispetto alla gara di andata giocata al Pinto, coi falchetti che erano all'inizio del loro cammino dopo il ripescaggio e coi sanniti pieni di aspettative dopo la retrocessione e con Andreoletti in panchina. A distanza di un girone, i falchetti sono una bella realtà del girone C mentre i sanniti, dopo una serie di risultati deludenti, hanno salutato l'ex Pro Sesto per ritornare al passato e richiamare Auteri.

Guardando il mero aspetto dei risultati, il tecnico di Floridia ha centrato due vittorie su due, anche seppur non convincendo pienamente dal punto di vista del gioco espresso, ma ai tifosi sanniti contava trovare un punto di svolta ad una stagione che si stava mettendo male dopo una partenza discreta.

Guardando l'organico a disposizione del tecnico siciliano (a proposito sarà derby nel derby con Cangelosi che è palermitano, mentre Auteri è della provincia di Siracusa), è uno dei più forti, non solo del girone C, ma dell'intera categoria, perché solo in pochi possono permettersi calciatori come Paleari tra i pali, Masciangelo, Berra, l'infortunato Meccariello in difesa, Improta a centrocampo e Ciano, Ferrante, Marotta, nonché i due neo acquisti Lanini e l'ex rossoblù Starita che ritrova i falchetti sedici giorni dopo averli affrontati col Monopoli.

Benevento - Casertana: ci sarà sorpasso o i falchetti, attraverso un risultato positivo, resteranno davanti ai sanniti? Al terreno del Vigorito l'ardua sentenza.