Brindisi, tante difficoltà nell'anno del ritorno in C

22.02.2024 19:16 di Antonio Papale   vedi letture
Brindisi
TuttoCasertana.it
Brindisi
© foto di Antonio Abbate/TuttoLegaPro.com

Domenica allo stadio Pinto impegno solo sulla carta abbordabile per la Casertana che affronterà il fanalino di coda Brindisi, che sta provando di tutto per evitare che la permanenza in C duri solo un anno, dopo esser mancato ben 33 anni dal panorama della terza serie.

Finora, è stata un'annata difficilissima sotto tutti i sensi per i pugliesi, con problemi sia in campo che fuori, e con la tifoseria che è in pieno subbuglio nei confronti del presidente Arigliano, chiedendogli di passare la mano.

Dal punto di vista tecnico, non sono bastati Danucci e Roselli a dare quei risultati che la piazza pugliese si aspettava, per cui Arigliano martedì ha richiamato il tecnico della promozione per tentare di dare una svolta a questa stagione che sembra davvero disgraziata.

Prima ancora, sono state fatte due campagne acquisti, a luglio e a gennaio, ma entrambe sono state a dir poco deludenti: tra i calciatori, abbiamo gli ex Monti (domenica squalificato) e Guida e il casertano di nascita Trotta.