Cangelosi: "Contento per questa vittoria, da martedì testa a Pagani" Vacca: "Ecco cosa ci ha dato il mister" Paglino: "Pensiamo a noi, Caserta e Novara due realtà diverse'

15.01.2023 16:44 di Antonio Papale   vedi letture
Vincenzo Cangelosi
TuttoCasertana.it
Vincenzo Cangelosi
© foto di Federico De Luca

Al termine della gara vinta contro l'Ilvamaddalena, si presenta in sala stampa mister Vincenzo Cangelosi che ha dichiarato: "Non ci sono segreti. Ringrazio i ragazzi che hanno fatto intravvedere cosa sanno fare. Ero convinto di questo, bisogna correggere tante cose ma siamo sulla buona strada. Non bisogna accontentarsi fino alla fine. Per giocare così bisogna essere atleti. Ringrazio il preparatore atletico perché li ho trovati bene. Lavorato sul cambio di passo. I ragazzi si fanno prendere troppo, meglio forse nel primo tempo al di là della precipitazione. I ragazzi erano i primi a crederci, perciò non c'era bisogno di parlarci. Nessuna scaramanzia il cambio di panchina. Godiamoci questa vittoria, da martedì pensiamo a Pagani. Non penso a problemi di voglia. All'inizio era la squadra favorita, poi persa l'autostima che stiamo provando a recuperare. Non parlo mai a fine partita. Il martedì analizzeremo tutto. Bisogna ragionare tutti allo stesso modo."

Poi Vacca: "Il mister ha portato serenità, ma soprattutto esperienza. Lavoriamo il giusto. Il mister fa allenamenti finalizzati alla partita. La colpa è nostra, ci proveremo fino alla fine. Domenica è la partita decisiva. Bello fare gol, l'importante è la prestazione. Pagani è quasi decisiva, perdendo non è finita. Noi ci crediamo dentro di noi. Abbiamo una squadra importante e nessuno è voluto andare via. Orgoglioso di far parte di un progetto zemaniano. Uomo giusto."

Infine, Paglino: "Non guardiamo agli altri, ma a noi. So che ha rivelato il mio punto debole. Nessuna similitudine col Novara, devo far bene. Meglio se vengo lanciato in corsa."