IL PUNTO - Crolla la Ternana, risorge il Catania, Catanzaro in vetta. Ecco la classifica aggiornata

La quarta giornata regala la sconfitta interna della Ternana, ne approfitta il Catanzaro che sale in vetta. Il Catania risorge e, con Potenza e Avellino, raggiunge il secondo posto.
15.09.2019 19:13 di Antonio Papale   Vedi letture
Pallone serie C
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pallone serie C

Tra ieri e oggi si è giocato il quarto turno del campionato di serie C girone C che ha regalato emozioni, gol e anche alcune sorprese. La sorpresa più grande arriva da Terni, dove la capolista Ternana va ko col Monopoli grazie alle reti di Fella e Jefferson. Ne approfitta il Catanzaro che batte la Sicula Leonzio (in rete con Lescano) con le reti di Fischnaller, Kanoutè e Giannone e si insedia solo in vetta, in attesa del posticipo tra Bari e Reggina, che può regalare agli uomini di Toscano la vetta in caso di vittoria. Al secondo gradino ci sono anche il Catania che piega la Viterbese con un rigore trasformato da Lodi, il Potenza che travolge il Bisceglie grazie a Murano, Viteritti e Giosa, e l'Avellino che, con le reti di Charpentier, Parisi e Di Paolantonio, batte e scavalca il Picerno, a segno con Santaniello e Sparacello. A sette, c'è anche la Casertana che sabato con tre gol di Castaldo, due di Starita e uno di D'Angelo, umilia il Rieti a segno con Marcheggiani, che vede la panchina di Mariani a rischio ed è ancora a 0 punti come il Rende, travolto dalla Vibonese con la doppietta di Bubas e la rete di Petermann. Pari tra Paganese e Virtus Francavilla deciso nel finale dalle doppiette di Scarpa e Vazquez mentre Magnaghi e Bombagi danno il primo sorriso al Teramo e mettono nei guai la Cavese e Moriero che può essere esonerato.

Ecco la classifica aggiornata:

Catanzaro 10

Potenza, Catania, Avellino e Ternana 9

Reggina, Casertana e Picerno 7

Viterbese, Bari e Monopoli 6

Paganese 5

Vibonese e Bisceglie 4

Teramo e Virtus Francavilla 3

Cavese 2

Sicula Leonzio 1

Rende e Rieti 0

Gare da recuperare:

Bari - Reggina domani ore 20,45

Teramo - Sicula Leonzio 9/10 ore 14,30